• 18 Gennaio 2023
  • No Comment

Matteo Messina Denaro, tre scatoloni di documenti sono stati portati via dal secondo bunker

Matteo Messina Denaro, tre scatoloni di documenti sono stati portati via dal secondo bunker

Tre scatoloni pieni di documenti sono stati portati via dagli inquirenti dal secondo bunker di Matteo Messina Denaro, quello scoperto in via Maggiore Toselli a Campobello di Mazara, nel Trapanese.

Potrebbero aiutare a ricostruire gli anni della latitanza del boss e a scoprire alcuni segreti su Cosa Nostra.

Dove si trova il secondo bunker di Matteo Messina Denaro

Via Maggiore Toselli dista solo un chilometro e mezzo da via Cb 31, dove poche ore dopo la sua cattura era stato individuato il primo covo di Matteo Messina Denaro.

Il secondo bunker è una stanza nascosta in un immobile al piano terra, a cui si può accedere spostando il fondo scorrevole di un armadio pieno di abiti.

Secondo le prime indiscrizioni, si tratterebbe di una stanza vissuta e con tracce recenti.

A dare agli investigatori la chiave per accedere alla stanza blindata il proprietario dell’abitazione, Errico Risalvato, indagato e poi assolto, nel 2001, per associazione mafiosa.

Non ho mai notato nulla di strano, sembravano brave persone”, ha detto una vicina di casa di Risalvato.

Sono stati trovati anche gioielli


Leggi tutto: https://www.notizie.it/matteo-messina-denaro-tre-scatoloni-di-documenti-sono-stati-portati-via-dal-secondo-bunker/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Orgoglio Italia in Antartide: la rompighiaccio “Laura Bassi” batte il record mondiale di navigazione al sud

Orgoglio Italia in Antartide: la rompighiaccio “Laura Bassi” batte il record mondiale di navigazione al sud

Record mondiale assoluto per la nave rompighiaccio italiana “Bassi” che ha toccato il punto più a…
L’appello del padre di Denise Pipitone: “Cerco un lavoro per vivere dignitosamente”

L’appello del padre di Denise Pipitone: “Cerco un lavoro per vivere dignitosamente”

«Mi chiamo Pietro Pulizzi, molti mi conoscono come il papà di Denise. Sono in cerca di…
Roma, l’incredibile caso del venditore abusivo: colleziona 190 multe e non paga mai

Roma, l’incredibile caso del venditore abusivo: colleziona 190 multe e non paga mai

Ha collezionato 190 tra multe e ordinanze aggiuntive, e non ne ha mai pagata nessuna. È…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.