Quando apre Tulipark a Villa De Santis: data d’inaugurazione, orari e come prenotare i biglietti

Tutto è pronto per l’inaugurazione di Tulipark. Dopo la chiusura obbligata dal Covid nel 2020, è nella primavera 2021 che la manifestazione cerca il suo riscatto e non vede l’ora di aprire le porte ai visitatori.

Un’edizione in totale sicurezza – come sottolinea Davide Votadoro, fondatore di Tulipark – che regalerà ai romani uno spettacolo mozzafiato inaugurando ufficialmente la primavera.

La data scelta per dare il via all’edizione 2021 di Tulipark è il 19 marzo. In occasione della Festa del papà, la distesa di tulipani sarà accessibile ai visitatori, con ingressi contingentati e biglietti limitati prenotabili online.

“Ci saranno 360mila tulipani per ben 105 varietà. Dai tulipani sfrangiati ai tulipani pappagallo, fino ad una quantità limitata dei Queen of the night, i famosi tulipani neri”, racconta Votadoro a RomaToday. Passando nei pressi di Villa De Santis non è ancora possibile vedere quel suggestivo tappeto variopinto, ma il fondatore di Tulipark rassicura: “Ancora i tulipani stanno sbocciando, cresceranno molto di più negli ultimi giorni prima dell’inaugurazione, raggiungendo allora la massima fioritura”.

Secchiello alla mano, anche in questa edizione 2021, i visitatori potranno ammirare la distesa di tulipani, scegliere i loro preferiti, coglierli, seguendo le indicazioni date dalle guide presenti nel parco, e portarli a casa. Il tulipano verrà tolto con tutto il bulbo, poi rimosso al momento dell’incarto: “I bulbi non sono ripiantabili – sottolinea Davide Votadoro – hanno finito il loro ciclo di produzione, ma le persone potranno portare a casa un bellissimo bouquet di tulipani colorati, colti con le loro mani”.

Tulipark 2021, edizione in sicurezza

Quest’anno le regole per entrare a Tulipark saranno diverse dalle scorse edizioni, proprio per assicurare ai romani la massima sicurezza. Ingressi contingentati e sistema contactless: “La disponibilità dei biglietti online sarà limitata, proprio per evitare assembramenti. Prevediamo il sold out”, dice Votadoro.

“Lo scorso anno è stato difficile per tutte le aziende che avevano investito in eventi primaverili, compresi quelli del settore florovivaistico, compreso Tulipark – racconta Votadoro – la consegna dei tulipani a domicilio non è riuscita a coprire i costi dell’investimento”.

Ma ora gli organizzatori confidano nel 2021: “Tulipark è un campo all’aperto, un vero e proprio parco dove potersi rilassare e passeggiare in tranquillità circondati dalla natura. Posto più sicuro non c’è”, conclude Votadoro.

Il parco sarà aperto, a partire dal 19 marzo, tutti i giorni dalle 9 alle 18, per circa quattro settimane. I biglietti saranno acquistabili, a partire dall’11 marzo, sul sito ufficiale del parco tulipark.it.

Fonte: RomaToday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *