Un cane di strada ha sorpreso una signora che piangeva a Teresina, Piauí. Era disperata fuori da un ospedale quando si è presentato, ha iniziato a leccare ed abbracciare la donna.

Il conforto arrivava proprio quando ne aveva più bisogno. Jaqueline Masceno aveva appena perso sua madre, vittima di Covid.

“Qualcuno mi ha dato un bicchiere d’acqua e il cane è venuto e mi è saltato tra le braccia, accarezzandomi e ho sentito come se fosse mia madre. Mia madre mi ha abbracciato attraverso di esso ed è stato un abbraccio così forte che se fosse stato davvero solo un cane mi avrebbe morso. Tutto il dolore che ho provato, l’ho passato abbracciandolo. Mia madre è venuta a salutarmi attraverso quell’animale. L’ho sentito nel cuore ”.

 ha  detto Jaqueliene Masceno.

Ha detto al sito web Bicharada che il cane è rimasto con lei tutto il tempo fino a quando il corpo non è partito per essere seppellito.

Amore per gli animali

Il caso si è verificato la scorsa settimana. L’anziana donna, che era su una sedia a rotelle, è morta un giorno dopo essere stata ricoverata in ospedale.

Jaqueline ha ricordato l’amore della madre per gli animali.

“Ha ritirato la pensione per aiutare gli animali di strada. Anche su una sedia a rotelle, ha messo cibo e acqua. Ha detto che se fosse stata brava con la gamba, si sarebbe presa cura di più animali. Anche così, aveva due cani e un gatto che sono troppo tristi senza di lei “

ha  detto Jaqueline Masceno, che fa volontariato a Lar do Nando, un rifugio a Teresina che salva animali di strada.

Emozione

La scena del cane sconosciuto ha fatto piangere gli operatori sanitari che lavorano nell’ospedale di Parque Piauí, a sud di Teresina.

Hanno guardato l’emozionante “abbraccio” e registrato il momento.

“Non l’avevo mai visto. Ha gridato molto quando ha saputo che sua madre era morta e il cane le è andato incontro, ha iniziato ad abbracciarla, a leccarle le lacrime, il viso. E lei ha detto: ecco mia madre che saluta perché non potevo salutarla. Il cane non si è allontanato. Poi l’equipe medica, le infermiere, i tecnici che piangono e tutti rabbrividiscono guardando quella scena. È stato impressionante “

ha detto il dipendente Rodrigo Silva.

Adozione

Nel frattempo le foto scattate dagli operatori sanitari alla donna e al cane sono finite sui social. Jaqueline, vedendole, ha pensato di andare a cercarlo e ha lasciato detto all’ospedale di avvisarla caso mai lo avvistassero.

Durante la messa del settimo giorno dedicata a sua madre, il cane si è ripresentato e Jaqueline, interpretando quell’incontro come un segno del destino, ha deciso di adottarlo e lo ha chiamato Angel Gabriel.

Fonte: https://www.sonoticiaboa.com.br/2020/08/26/cao-rua-consola-mulher-perdeu-mae-covid-adotado/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *