Affondo artico verso il Mediterraneo e e formazione di un vortice intorno all’Italia

VORTICE SUL MEDITERRANEO CENTRALE. Durante il prossimo weekend l’alta pressione verrà rapidamente smantellata da un affondo artico che punterà direttamente il Mediterraneo centrale. Ne conseguirà la formazione di un vortice di bassa pressione in prossimità dell’Italia che a più riprese rimarrà in azione per alcuni giorni, compromettendo il tempo su molte delle nostre regioni. L’aria fredda di matrice groenlandese che affluirà all’interno del vortice e che lo alimenterà sarà anche causa di un brusco calo delle temperature su buona parte dei paesi mediterranei, oltre che dell’Europa centrale.

CONSEGUENZE PER L’ITALIA AD INIZIO SETTIMANA. L’inizio della nuova settimana sarà caratterizzato dall’azione della perturbazione collegata al vortice formatosi nel weekend sul Mediterraneo centrale, con coinvolgimento prevalentemente delle nostre regioni meridionali, dove si potranno avere condizioni di maltempo localmente anche intenso con piogge e temporali. Possibile coinvolgimento anche del versante centrale adriatico, dove la combinazione tra instabilità e temperature in calo per l’afflusso delle fredde correnti settentrionali potrebbe favorire nevicate sulla dorsale appenninica, mentre le temperature subirebbero un calo al Nord, seppur in condizioni via via più stabili.

Tendenza meteo lunedì
Tendenza meteo lunedì

TENDENZA SUCCESSIVA. Entro la metà della settimana un nuovo impulso freddo e instabile in discesa dal Nord Europa potrebbe raggiungere il Mediterraneo centrale riattivando condizioni d maltempo a partire dalle regioni settentrionali verso sud, con le ormai basse temperature che potrebbero favorire nevicate anche a quote basse sui rilievi. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.

Fonte: https://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/tendenza-meteo–prossima-settimana-perturbata-e-fredda-con-piogge–temporali–vento-e-neve-396534

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *