Come Mattarella, anche il presidente del Consiglio è diventato un idolo dei social (suo malgrado): l’hashtag #BuoncompleannoPresidente è entrato subito in tendenze su Twitter

Una giornata di compleanno iniziata nel pieno dei doveri del governo: oggi Giuseppe Conte compie 56 anni. La mezzanotte è arrivata poco dopo la conferenza stampa di presentazione del decreto Agosto e del nuovo dpcm. Un particolare che ha scatenato l’ironia degli utenti di Twitter, che hanno ricordato le dirette da Palazzo Chigi durante il lockdown, quando tutt’Italia aspettava di sapere le novità della Fase 2 e 3. “Ma vi ricordate i sabato sera in pigiama aspettando che parlasse Conte?”, cinquetta un utente. L’hashtag #buoncompleannoPresidente è entrato subito in tendenze: oltre agli auguri istituzionali, sono arrivati i messaggi di tantissimi cittadini. Alcuni con affetto, molti con ironia, altri ne hanno approfittato per lanciare una stilettata.

“Auguri al nostro Giuseppi nazionale” scrive un utente, ironizzando sulla storpiatura del nome pronunciato da Trump. Ileana ricorda quella che definisce “l’asfaltata del secolo“, la famosa frase rivolta esplicitamente a Giorgia Meloni e Matteo Salvini: “Devo fare nomi e cognomi…questo governo non lavora con il favore delle tenebre“. Una frase così popolare da finire perfino sulle t-shirt.

Conte è nato l’8 agosto 1964 a Volturara Appula, comune di appena 410 abitanti in provincia di Foggia. Ha un figlio, Niccolò, e un matrimonio alle spalle. Come già il Capo dello Stato Sergio Mattarella, anche il premier è diventato un idolo dei social: la comunità di fan più attiva è raccolta intorno alla pagina “Le bimbe di Giuseppe Conte“, che, con ironia, si dicono ‘vittime’ del fascino del capo del governo. “56? Ma siamo proprio sicuri?” scrive una ragazza, postando una foto in bianco e nero di Conte. “Dai, facci vedere il ritratto che invecchia al posto tuo”, risponde un’altra, paragonandolo a Dorian Grey. “Chi mai avrebbe pensato che a 22 mi sarei ritrovata a fare gli auguri al presidente del Consiglio…” scrive Sofia, riassumendo la filosofia delle Bimbe.

FONTE: Il Fatto Quotidiano.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *