• 6 Dicembre 2022
  • No Comment

Perché dovremmo cucinare di più il miglio, il cereale privo di glutine celebrato dalla Fao

Perché dovremmo cucinare di più il miglio, il cereale privo di glutine celebrato dalla Fao

Privo di glutine e più resiliente rispetto ai cambiamenti climatici in corso. Queste due delle caratteristiche principali del miglio, il cereale che l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’agricoltura e l’alimentazione (Fao) ha deciso di celebrare l’anno prossimo. Anche se in Italia la sua coltivazione resta marginale, questo alimento sfama milioni di persone in tutto il mondo, in particolare nei Paesi dell’Africa sub-sahariana e dell’Asia. Al momento nel nostro Paese il miglio è destinato soprattutto all’alimentazione animale. Presentando però numerosi benefici sul piano nutrizionale e dell’ambiente questo alimento è candidato ad aumentare la sua presenza nella nostra alimentazione quotidiana.

Come ricorda la Fao, sotto la parola “miglio” rientra in realtà un gruppo eterogeneo di cereali, tra cui il miglio perlato, il proso, il foxtail, l’aia, il kodo, il browntop, il finger e il Guinea millet, nonché il sorgo e il teff. Il primo dei suoi vantaggi è quello di essere privo di glutine, quell’elemento presente ad esempio nel grano che, soprattutto nelle farine molto raffinate, rappresenta un grave problema per i celiaci e più in generale per le persone intolleranti a


Leggi tutto: https://www.agrifoodtoday.it/attualita/miglio-benefici-ricette.html


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Giampieri (FdI): “Con Rocca si vuole riportare in alto il valore della provincia viterbese e della Regione Lazio”

Giampieri (FdI): “Con Rocca si vuole riportare in alto il valore della provincia viterbese e della…

Rocca è stato accompagnato dai candidati consiglieri regionali FDI Daniele Sabatini, Valentina Paterna, Giovanna Fortuna...
“Unità delle istituzioni e mobilitazione dei cittadini per tenere lontane le scorie radioattive dalla Tuscia”

“Unità delle istituzioni e mobilitazione dei cittadini per tenere lontane le scorie radioattive dalla Tuscia”

Associazioni e biodistretti della provincia: "Bene il fermo no di D'Amato, Bianchi e Rocca al deposito…
Sociale, sanità, ambiente e trasporti: incontro con la candidata Alessandra Troncarelli

Sociale, sanità, ambiente e trasporti: incontro con la candidata Alessandra Troncarelli

L'esponente del Pd si confronta con l'associazione La Tuscia nel cuore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.