• 24 Novembre 2022
  • No Comment

Parto traumatico, umiliazioni e vessazioni: che cos’è la violenza ostetrica e perché bisogna parlarne

Parto traumatico, umiliazioni e vessazioni: che cos’è la violenza ostetrica e perché bisogna parlarne

Un insieme di comportamenti che spesso vengono perpetrati durante l’assistenza al parto e che l’Oms nel 2014 ha già classificato come “abuso e mancanza di rispetto”. Non dimentichiamoci dell’esistenza di un aspetto subdolo, quello della “violenza ostetrica”

Emergenza clima nel Mediterraneo

Una subdola umiliazione verbale, frasi offensive, carenza di assistenza o ipermedicalizzazione, violazione della privacy, mancato ascolto della donna: una gamma di condotte terribili che identificano forme di violenza fisica o psicologica all’interno di una sala parto. È la cosiddetta “violenza ostetrica” ed è molto più frequente di quanto si voglia pensare, tanto che recenti indagini parlando di 4 mamme su 10 che dichiarano di aver subito “azioni lesive della dignità personale.

Sono i dati che emergono da una recente ricerca nazionale realizzata dalla Doxa nel 2017 per conto dell’Osservatorio sulla Violenza Ostetrica in Italia, da cui emerse che il 21% delle mamme italiane con figli di 0-14 anni ha dichiarato di aver subito un maltrattamento fisico o verbale durante il primo parto.

Leggi anche: Violenza ostetrica: 1 donna su 5 ha subito in Italia un parto traumatico #bastatacere

Lo studio prese


Leggi tutto: https://www.greenme.it/salute-e-alimentazione/salute/umiliazione-gravidanza-violenza-ostetrica/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Giornata mondiale dell’Aids, a causa del Covid-19 i progressi contro la pandemia di Hiv sono rallentati e le risorse ridotte

Giornata mondiale dell’Aids, a causa del Covid-19 i progressi contro la pandemia di Hiv sono rallentati…

Si celebra oggi, come il 1 dicembre di ogni anno, la Giornata mondiale dell’Aids #WorldAIDSDay, un’opportunità…
Di vulvodinia si parla ancora troppo poco, la petizione per vederla riconosciuta dal Sistema sanitario nazionale

Di vulvodinia si parla ancora troppo poco, la petizione per vederla riconosciuta dal Sistema sanitario nazionale

Un disturbo ginecologico che causa bruciore o dolore persistente all’ingresso della vagina e nella zona che…
Protetto: Olio di CBD: come usarlo e come scegliere il migliore da comprare

Protetto: Olio di CBD: come usarlo e come scegliere il migliore da comprare

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.