• 18 Giugno 2022
  • No Comment
  • 22

Paola, crolla l’ascensore al Palazzo di Giustizia: salvi per miracolo due dipendenti

Paola, crolla l’ascensore al Palazzo di Giustizia: salvi per miracolo due dipendenti

di Carlo Macrì

Alla Cittadella giudiziaria di Paola, nella via intitolata a Falcone e Borsellino, Il cavo d’acciaio si è troncato e la cabina è volata giù, schiantandosi con un boato. «Poteva essere una tragedia»

È venuto giù all’improvviso, finendo la corsa incastrandosi tra le pareti. Fortunatamente all’interno dell’ascensore non c’era nessuno. Altrimenti sarebbe stata una tragedia. Erano da poco trascorse le 10 del mattino nell’ala vecchia del Palazzo di Giustizia di Paola, presso la Cittadella giudiziaria di via Falcone – Borsellino: al terzo piano, in attesa di essere ricevuti da giudici c’erano un nutrito gruppo di avvocati con i loro clienti, dipendenti intenti a spostare documenti da un ufficio all’altro e anche qualche giudice. Due commessi erano impegnati a trasportare dei faldoni al piano terra e stavano per prendere l’ascensore. Avevano già aperto la porta e infilato dentro il carrello con le carte.

La cabina caduta con boato

All’improvviso, però, la cabina è scivolata giù. I due commessi hanno avuto appena il tempo di tirarsi indietro. Poi un forte boato che ha messo in allarme il servizio di sicurezza del tribunale. C’è stato un fuggi fuggi generale, perché non si sapeva cosa fosse accaduto. Sulle prime si è pensato anche ad una bomba. Poi la scoperta. Il cavo d’acciaio che manteneva l’ascensore si è spezzato, facendo scivolare giù la cabina. Come sia potuto accadere adesso è al vaglio della ditta che gestisce la manutenzione dell’impianto. Immediatamente gli addetti alla sicurezza hanno provveduto a staccare l’elettricità, isolando la zona interessata alla caduta dell’ascensore.

Il cavo d’acciaio spezzato

Nonostante la gravità dell’episodio, nessuno ha avvertito la Procura della Repubblica dell’incidente. Sul posto, per i rilievi e per le prime valutazioni sull’accaduto, sono arrivati i tecnici che hanno provveduto a verificare lo stato della struttura. Si dovrà capire se il cavo d’acciaio fosse usurato e perché mai non è stata fatta la necessaria manutenzione.

Paola, crolla l’ascensore al Palazzo di Giustizia: salvi per miracolo due dipendenti

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.