No, il linguista Noam Chomsky non è morto: la moglie smentisce la fake news

Le notizie sulla presunta morte di Noam Chomsky, noto linguista e attivista, sono state smentite dalla moglie Valeria Wasserman Chomsky. Martedì, Valeria ha risposto a un’email dell’Associated Press, affermando: “No, è falso“. Questa dichiarazione è arrivata in risposta alle voci che si erano diffuse sui social media, causando grande preoccupazione tra i suoi ammiratori e...

Il linguista continua a combattere per la sua salute con il supporto della famiglia e non è morto come alcune testate e i social avevano dato per certo

@Marcello Casal Jr/Wikipedia

Le notizie sulla presunta morte di Noam Chomsky, noto linguista e attivista, sono state smentite dalla moglie Valeria Wasserman Chomsky. Martedì, Valeria ha risposto a un’email dell’Associated Press, affermando: “No, è falso“. Questa dichiarazione è arrivata in risposta alle voci che si erano diffuse sui social media, causando grande preoccupazione tra i suoi ammiratori e nel mondo accademico.

Noam Chomsky, 95 anni, era stato ricoverato in ospedale in Brasile per recuperare dagli effetti di un grave ictus subito l’anno scorso. L’ospedale Beneficencia Portuguesa di San Paolo ha confermato che Chomsky è stato dimesso martedì per continuare il trattamento a casa. Sua moglie aveva organizzato il trasferimento in aereo-ambulanza a San Paolo alcune settimane fa per garantirgli cure adeguate.

Nonostante le rassicurazioni della famiglia, le voci sulla morte di Chomsky hanno continuato a circolare sui social media, in particolare su X, precedentemente noto come Twitter. Anche testate


Leggi tutto: https://www.greenme.it/lifestyle/arte-e-cultura/noam-chomsky-non-e-morto/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.