• 18 Novembre 2022
  • No Comment

L’accordo UE-Mercosur e la vittoria di Lula, fra speranze e timori

L’accordo UE-Mercosur e la vittoria di Lula, fra speranze e timori

In 3 sorsiIl processo per l’approvazione dell’accordo tra UE e Mercosur, in stallo dal 2019,
potrebbe subire una svolta decisiva grazie all’elezione di Lula da Silva a nuovo Presidente del
Brasile, ma si dovrà prima affrontare la questione ambientale (e non solo).

1. SI RIACCENDE L’INTERESSE EUROPEO PER L’ACCORDO CON I PAESI MERCOSUR

La vittoria alle elezioni presidenziali 2022 in Brasile di Luiz Inàcio “Lula” da Silva è stata accolta
positivamente in Europa, con la prospettiva di un rinnovamento e rafforzamento delle relazioni tra il
Paese sudamericano e l’Unione Europea, soprattutto dopo la precedente presidenza di Jair Bolsonaro,
che ha portato a un loro deterioramento. Centrale è e sarà l’accordo UE-Mercosur del 2019, un’intesa commerciale fra Unione Europea e i quattro Paesi Mercosur (Brasile, Argentina, Uruguay e Paraguay). Tale accordo è il frutto di anni di elaborazione e discussione e si è concretizzato sotto la presidenza Bolsonaro, non trovando però il consenso dei Paesi dell’Unione Europea, a causa da un lato delle politiche ambientali portate avanti dal Brasile e, dall’altro, di preoccupazioni di tipo protezionistico. L’elezione di Lula, già Presidente dal 2003


Leggi tutto: https://ilcaffegeopolitico.net/960094/laccordo-ue-mercosur-e-la-vittoria-di-lula-fra-speranze-e-timori


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Addio ai flaconi monouso negli hotel e alle bustine di zucchero nei bar: il rivoluzionario piano UE per ridurre l’uso di imballaggi (non solo di plastica)

Addio ai flaconi monouso negli hotel e alle bustine di zucchero nei bar: il rivoluzionario piano…

Gli imballaggi stanno contribuendo pesantemente a inquinare il Pianeta. Ben il 40% della plastica e il…
Torna l’allarme siccità, Barcellona in emergenza: applicherà restrizioni idriche per la prima volta dal 2008

Torna l’allarme siccità, Barcellona in emergenza: applicherà restrizioni idriche per la prima volta dal 2008

È stata un’estate particolarmente difficile per il continente europeo, fatta di temperature altissime e quasi totale…
A Washington Macron e Biden discuteranno gli equilibri globali del futuro

A Washington Macron e Biden discuteranno gli equilibri globali del futuro

La visita di Macron a Washington L’ultima visita del presidente francese Emmanuel Macron a Washington risale…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.