• 25 Novembre 2022
  • No Comment

Insulti a Meloni, si muove l’Ordine: segnalata Jeanne Perego per violazione deontologica

Insulti a Meloni, si muove l’Ordine: segnalata Jeanne Perego per violazione deontologica

Ha pensato bene di insultare Giorgia Meloni e, con la spocchia della radical chic classista che non si mischia con chi svolge i lavori più umili, l’ha definita “pescivendola” ma ora la giornalista Jeanne Perego, francese di Le Havre che esercita la professione in Italia lavorando come freelance per alcuni giornali stranieri, finirà davanti al Consiglio di disciplina dell’Ordine dei Giornalisti per aver violato, con il suo linguaggio, la deontologia professionale.

Il presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, Carlo Bartoli, ha infatti deciso di deferirla al Consiglio di disciplina che, a quel punto, valutati gli atti, potrà aprire un provvedimento disciplinare contro Jeanne Perego.

I giornalisti devono rispettare innanzitutto le persone, prima ancora che le istituzioni, ricordiamo che gli iscritti all’Ordine professionale sono tenuti all’osservanza della deontologia – e quindi alla correttezza del linguaggio – anche sui social media personali, perché si è giornalisti sempre, non solo nell’orario di lavoro”.

“Ovviamente auspichiamo che il confronto con il governo e le forze politiche si svolga sempre in un clima di rispetto reciproco, evitando illazioni o sottintesi, ove ognuno possa svolgere il proprio lavoro – precisa Bartoli. – Procederemo comunque con la segnalazione al Consiglio di disciplina territoriale per le valutazioni di merito”.

Jeanne Perego, ex-stagista del Consolato Generale di Francia a Vancouver, risulta essere iscritta all’Ordine regionale dei Giornalisti del Lazio dal 1999 ed è dunque quel Consiglio di disciplina che dovrà procedere per valutare le violazioni deontologiche della giornalista 64enne. Che risulta essere stata, fra l’altro, consulente di Rosario Crocetta alla Regione Siciliana per oltre 3 anni, dal gennaio 2014 al maggio 2017, ingaggiata come  “esperta” con il ruolo di Policy Officerresponsabile per le politiche europee giovanili, di educazione e sociali, con incarico specifico, nell’ufficio di Bruxelles, di


Leggi tutto: https://www.secoloditalia.it/2022/11/insulti-a-meloni-si-muove-lordine-segnalata-jeanne-perego-per-violazione-deontologica/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Vaticano, monsignor Perlasca: messaggi pesanti dalla Chaoqui. Che ora sarà interrogata

Vaticano, monsignor Perlasca: messaggi pesanti dalla Chaoqui. Che ora sarà interrogata

Monsignor Alberto Perlasca, considerato il teste chiave nel processo in Vaticano per lo scandalo finanziario legato…
Governo, ok del Cdm sulle armi all’Ucraina per il 2023. Altri dieci milioni per l’emergenza Ischia

Governo, ok del Cdm sulle armi all’Ucraina per il 2023. Altri dieci milioni per l’emergenza Ischia

Dopo il previsto incontro di Giorgia Meloni con il Presidente della Mauritania, Mohamed Ould Cheikh El…
Covid, la Corte costituzionale “salva” l’obbligo vaccinale del personale sanitario

Covid, la Corte costituzionale “salva” l’obbligo vaccinale del personale sanitario

La Corte costituzionale ha ritenuto inammissibile, per ragioni processuali, la questione relativa all’impossibilità, per gli esercenti…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.