Illegale controllare i tempi di lavoro dei dipendenti: officina multata

Il Garante della Privacy sanziona una concessionaria per uso illecito di sistemi biometrici per marcare ingressi e attività dei dipendenti

In un recente provvedimento, il Garante della Privacy ha emesso una sanzione significativa nei confronti di una concessionaria di automobili che aveva installato sistemi software e hardware dotati di riconoscimento biometrico per monitorare i dipendenti in entrata e uscita e durante le fasi lavorative. Sempre più autofficine si ritrovano ad efficientare il lavoro associato a KPI (Key Performance Indicator) e in molti casi legata ad audit di aziende committenti, e quindi monitorare le performance e la qualità degli addetti alla riparazione che, in fin dei conti, sono quelli che poi fanno fatturare più di altri. Stavolta però il Garante ha posto l’accento sulla tutela della privacy dei lavoratori e sul rispetto delle normative vigenti in materia di protezione dei dati personali.

L’ILLEGITTIMITÀ DEL RICONOSCIMENTO FACCIALE IN AZIENDA

L’attività istruttoria condotta dal Garante ha rivelato che, a partire da dicembre 2018, la concessionaria avrebbe utilizzato un sistema di riconoscimento facciale per monitorare 40 dipendenti impiegati presso le unità produttive di Modica e Ragusa. Il trattamento dei dati biometrici, rientranti nelle categorie particolari di dati, è stato giudicato illecito in quanto non


Leggi tutto: https://www.sicurauto.it/b2b-auto-flotte/illegale-controllare-i-tempi-di-lavoro-dei-dipendenti-officina-multata/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.