DR, multa di 6 milioni: auto cinesi, pochi ricambi e scarsa assistenza

DR multata con 6 milioni di euro per pratiche commerciali scorrette. Il provvedimento dell'Antitrust cita anche un'indagine di SICURAUTO.it sulla questione dei ricambi

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM o Antitrust) ha concluso l’istruttoria avviata lo scorso mese di ottobre su DR Automobiles e sulla sua controllata DR Service & Parts, comminando a entrambe una multa complessiva di 6 milioni di euro per “ingannevole rappresentazione e pubblicizzazione dell’Italia come luogo di produzione delle vetture a marchio DR ed EVO” e per il “non adeguato approvvigionamento dei pezzi di ricambio e nella mancata assistenza post-vendita“. Adesso le due società, entro 60 giorni dalla notifica del provvedimento, dovranno comunicare le iniziative intraprese per far cessare queste condotte illecite.

MULTA DI 6 MILIONI A DR: RAPPRESENTAZIONE NON VERITIERA DEL LUOGO DI PRODUZIONE

Ovviamente tutti sanno che DR Automobiles, casa automobilistica italiana fondata nel 2006 da Massimo Di Risio a Macchia d’Isernia, in Molise, non produce le proprie vetture da zero ma assembla e distribuisce con i suoi brand DR, EVO, Sportequipe e ICKX automobili di fabbricazione cinese (Chery, Jac e da poco anche BAIC) adattandole al mercato europeo. E infatti non è questo il problema rilevato dall’Antitrust, quanto l’aver posto in essere una pratica


Leggi tutto: https://www.sicurauto.it/news/attualita-e-curiosita/dr-multa-di-6-milioni-auto-cinesi-pochi-ricambi-e-scarsa-assistenza/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.