• 18 Giugno 2022
  • No Comment
  • 96

Catania, Elena Del Pozzo uccisa dalla madre Martina Patti: la storia dall’inizio

Catania, Elena Del Pozzo uccisa dalla madre Martina Patti: la storia dall’inizio
Lunedì 11 giugno, il primo, drammatico lancio di agenzia: «Bambina di cinque anni sequestrata nel Catanese». La notizia fa subito il giro d’Italia.

Poche righe, un’Ansa, battuta alle 19.43: «Una bambina è stata sequestrata nel Catanese. Persone armate l’avrebbero prelevata mentre era con un familiare a Piano di Tremestieri. La piccola compirà cinque anni a luglio. La denuncia è stata presentata ai carabinieri della Tenenza dei carabinieri di Mascalucia, dove abita la madre. La notizia del sequestro, che gira sui social, è stata confermata dalla Procura di Catania che ha aperto un’inchiesta delegando le indagini ai militari dell’Arma».

La procura conferma la notizia della denuncia, ma aggiunge poco altro: «Verranno date ulteriori informazioni più tardi, ma non è un sequestro finalizzato al riscatto». Partono le indagini su un possibile commando di tre persone incappucciate, che avrebbe rapito la piccola, dopo che la madre era andata a prenderla all’asilo.

Articoli correlati

Anche la madre ai funerali di Elena Del Pozzo, la gogna all’uscita dalla chiesa

Anche la madre ai funerali di Elena Del Pozzo, la gogna all’uscita dalla chiesa

Non c'è stato spazio per pietà e perdono: anche la madre ai funerali di Elena Del…
Catania, agricoltore uccide (con la pistola) due cugini di 29 e 30 anni: Vito e Virgilio stavano rubando limoni nel suo terreno

Catania, agricoltore uccide (con la pistola) due cugini di 29 e 30 anni: Vito e Virgilio…

Catania, agricoltore uccide (con la pistola) due cugini di 29 e 30 anni: Vito e Virgilio…
Catania, giudice urina nelle bottiglie di plastica per non usare il bagno del Tribunale

Catania, giudice urina nelle bottiglie di plastica per non usare il bagno del Tribunale

Sconcerto nel Palazzo di giustizia di via Verga a Catania, dove un giudice urina nelle bottiglie…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.