Basta con questo circo! Più di 100mila italiani hanno firmato contro l’uso di animali (il divieto non può più attendere)

Sono oltre 100.000 i cittadini e le cittadine d’Italia che non vogliono più vedere alcun animale imprigionato e costretto a esibirsi in raccapriccianti numeri circensi. Più di 100mila firme sono state raccolte per dire definitivamente basta al circo con animali in Italia. Il divieto non può più attendere. Lo chiedono gli italiani, che vogliono una...

Circo con animali: è ora di metterlo al bando in Italia. Non si può più attendere e così i quasi 2000 animali ancora sfruttati nei circhi del nostro Paese. Bisogna superare queste forme di intrattenimento anacronistiche e dannose per gli animali

@vladimirgalkin/123rf.com

Sono oltre 100.000 i cittadini e le cittadine d’Italia che non vogliono più vedere alcun animale imprigionato e costretto a esibirsi in raccapriccianti numeri circensi. Più di 100mila firme sono state raccolte per dire definitivamente basta al circo con animali in Italia.

Il divieto non può più attendere. Lo chiedono gli italiani, che vogliono una svolta storica nella tutela degli animali. Quella svolta può diventare realtà il prossimo 18 agosto.

Entro tale data, il Governo dovrà approvare la Legge delega sullo spettacolo n.106 del 2022 e avrà l’occasione di mettere fine alla sofferenza dei quasi 2000 animali ancora sfruttati dai circensi nel nostro Paese.

La campagna è stata organizzata dall’associazione LAV, Lega Anti Vivisezione, che durante gli incontri con l’Ente Nazionale Circhi e suoi affiliati, ha illustrato una dettagliata proposta di Decreto Legislativo per il


Leggi tutto: https://www.greenme.it/animali/basta-con-questo-circo-piu-di-100mila-italiani-hanno-firmato-contro-luso-di-animali-il-divieto-non-puo-piu-attendere/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.