Lo comunica il gruppo tedesco in una nota sull’aggiornamento della propria strategia industriale. Il governatore Tesei: “Regione farà la propria parte per tutelare l’occupazione”

Thyssenkrupp “sta cercando una partnership o una vendita” per l’Ast di Terni. Lo comunica il gruppo tedesco in una nota sull’aggiornamento della propria strategia industriale in cui sottolinea di aver “ripetutatmente enfatizzato i benefici di un consolidamento dell’industria dell’acciaio. La necessità”, osserva il comunicato, “è stata soltanto aumentata dalla crisi determinata dal coronavirus che provochera’ un aumento strutturale dell’esistente sovracacapacità in Europa”.

“Le attività per le quali ThyssenKrupp non vede prospettive future sostenibili all’interno del gruppo per motivi diversi e molto specifici saranno gestite separatamente”, afferma il gruppo tedesco. “Queste unità – si legge sul sito web della società – saranno combinate nel segmento ‘multi-tracks’ sotto la guida del dottor Volkmar Dinstuhl, responsabile delle fusioni e acquisizioni presso ThyssenKrupp AG. Per Plant Technology, la fabbrica di acciaio inossidabile (AST) di Terni, in Italia, compresa l’organizzazione di vendita associata, Powertrain Solutions e molle e stabilizzatori, Thyssenkrupp è alla ricerca di partnership o di una vendita”.

“La necessità di ridefinire la strategia del gruppo, come annunciato dal nuovo Ceo Martina Merz, e le grandi sfide attuali imposte dal Covid-19 che stanno minando i mercati globali, compreso quello dell’acciaio, hanno portato ThyssenKrupp ad avviare un percorso di profonda rifocalizzazione del proprio ‘core business’ ed una conseguente riorganizzazione interna, che comporterà la ricerca di soluzioni nuove e più solide al di fuori di Tk o in partnership, per diverse società del gruppo ed impianti di produzione in diversi paesi, tra cui Acciai Speciali Terni”. Lo scrive la stessa Acciai Speciali Terni in una nota diffusa stasera.

“Al momento abbiamo una sola certezza: verranno valutate tutte le opzioni capaci di garantire crescita e sviluppo a un’azienda come la nostra, che negli ultimi anni ha dimostrato di essere competitiva sul mercato e in grado di migliorarsi costantemente, anno dopo anno”. Questo uno dei passaggi della lettera che l’amministratore delegato della Acciai Speciali Terni, Massimiliano Burelli, ha inviato ai dipendenti dopo l’annuncio in cui Thyssenkrupp ha comunicato l’intenzione di voler cercare un nuovo partner per il sito siderurgico di vendere.

“La Regione è pronta a fare la propria parte per far sì che i livelli occupazionali vengano tutelati e che non vengano dispersi né le potenzialità future né il valore che l’Ast ha sempre avuto per l’Umbria e l’Italia intera”. Lo afferma la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, in una nota.

 

Fonte: https://www.agi.it/economia/news/2020-05-18/thyssenkrupp-terni-vendita-8652624/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *