• 19 Gennaio 2023
  • No Comment

Tutti i dossier sul tavolo della riunione di Ramstein. Scrive Jean

Tutti i dossier sul tavolo della riunione di Ramstein. Scrive Jean

Domani, 20 gennaio, si terrà a Ramstein una riunione dei 40 Stati che forniscono armi all’Ucraina. L’Italia dovrebbe comunicare la composizione della sua sesta tranche di aiuti militari, recentemente autorizzata dal Parlamento. Gli altri principali Stati hanno già fatto. È opportuno che non vi siano ulteriori ritardi. Il “piatto forte” della riunione riguarderà la fornitura di carri armati. Sono necessari agli ucraini per riconquistare i territori perduti. Una decisione positiva significherebbe che il “Gruppo di sostegno all’Ucraina” ha accettato gli obiettivi di Kiev. Finora aveva dominato la cautela, per il timore di provocare un’escalation del conflitto, come nel caso del rifiuto della no fly zone e nella restrizione della gittata dei missili forniti all’Ucraina.

L’invio di nuove armi a Kiev ha sollevato critiche in Italia da una parte dell’opposizione. Gli slogan utilizzati sono stati: “Trattative non armi” e “l’Ucraina ha già armi a sufficienza”. Dato che il nostro Paese ha deciso di sostenere Kiev, sarebbe un tradimento difficilmente giustificabile, anche per ragioni di principio e di prestigio nazionale. Le pretese degli oppositori all’invio di armi – espresse dai due slogan


Leggi tutto: https://formiche.net/2023/01/invio-armi-e-negoziati-di-pace-ucraina/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Come la Difesa italiana partecipa ai soccorsi dopo il terremoto

Come la Difesa italiana partecipa ai soccorsi dopo il terremoto

Partiti nella notte i primi voli di aiuti umanitari stanziati dall’Italia diretti alle zone della Turchia…
Politica, industria e Forze armate. Lo sforzo collettivo per la Difesa Ue

Politica, industria e Forze armate. Lo sforzo collettivo per la Difesa Ue

La Difesa europea è una necessità improcrastinabile. È il cuore di quanto emerso nel corso dell’evento…
I Samp/T all’Ucraina dopo l’intesa Italia-Francia

I Samp/T all’Ucraina dopo l’intesa Italia-Francia

Italia e Francia hanno ordinato 700 missili terra-aria Aster-30, che vengono lanciati con il sistema di…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.