• 25 Novembre 2022
  • No Comment

SPECIALE 25 NOVEMBRE | Violenza sulle donne: identikit delle vittime e degli abusatori

SPECIALE 25 NOVEMBRE | Violenza sulle donne: identikit delle vittime e degli abusatori

Femminicidio: un termine tanto crudo quanto denso di significato. Nella parola femminicidio è racchiuso l’ultimo disperato atto di sopraffazione da parte dell’uomo sulla donna. Volendo però fermarsi un attimo prima rispetto a uno dei reati più efferati nomenclati dal codice penale, la nostra società ha finalmente riconosciuto, dopo secoli di dominio dell’uomo sulla donna, che lo stupro, lo stalking, gli atti persecutori, le molestie e la violenza psicologica perpetrata nei confronti di una rappresentante del sesso femminile meritino particolare attenzione.

Oggi 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne e a Viterbo come in tutte le altre città d’Italia scarpette rosse e panchine dello stesso colore fanno da cornice al ricordo di tutte le donne morte per mano dell’ “amore”.

I femminicidi più conosciuti e recenti a Viterbo 

Difficile dimenticare l’impiegata delle Poste Anna Maria Cultrera di 61 anni, che nel 2013 è stata barbaramente trucidata dal compagno Antonio Matuozzo con 12 colpi di lama di coltello a Barbarano Romano. Solo un anno più tardi sono stati due gli omicidi balzati alla cronaca nella provincia. Nel settembre 2014 Gheorghe


Leggi tutto: https://www.viterbotoday.it/cronaca/auto-salvato-il-24-11-22-14-49.html


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Mottarone: arrivano i primi risarcimenti ad Eitan

Mottarone: arrivano i primi risarcimenti ad Eitan

Strage del Mottarone, Reale Mutua ha messo complessivamente a disposizione 8,5 milioni su 10: arrivano i…
Terremoto in Turchia, Vigili del fuoco al lavoro con i cani tra le macerie

Terremoto in Turchia, Vigili del fuoco al lavoro con i cani tra le macerie

Da Pisa sono partiti dei vigili del fuoco cinofili per dare una mano tra le macerie…
Tajani sulle minacce di morte: “Continuo a lavorare serenamente”

Tajani sulle minacce di morte: “Continuo a lavorare serenamente”

Lettera minatoria alla Farnesina: la Guardia di Finanza indaga sulle minacce di morte arrivate al ministro…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.