• 26 Novembre 2022
  • No Comment

Screening nutrizionali sui pazienti per ridurre il rischio malnutrizione

Screening nutrizionali sui pazienti per ridurre il rischio malnutrizione

Screening nutrizionali sui pazienti per ridurre il rischio malnutrizione

La Direzione dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, insieme ai Servizi di Nutrizione clinica e dietetica e di Ristorazione interna, ha avviato il progetto “Integrazione e valorizzazione della nutrizione clinica nei percorsi di cura” per promuovere e favorire la ristorazione ospedaliera come parte integrante della terapia.

Il progetto, già partito nell’ambito di una riorganizzazione del servizio della cucina ospedaliera in collaborazione con l’Università dei Sapori, prevede lo screening nutrizionale dei pazienti entro 48 ore dal ricovero al fine di individuare i soggetti a rischio o già malnutriti, una condizione che può portare allo sviluppo di complicanze e ad un prolungamento della degenza in Ospedale.

Una volta accertato il rischio, viene tempestivamente attivata la consulenza con la presa in carico del paziente da parte del Servizio Nutrizione clinica e dietetica per valutare e approntare nell’immediatezza specifici supporti per l’aspetto nutrizionale.

Il progetto vede coinvolte, in questa prima fase, le Strutture Complesse di Gastroenterologia, Medicina del Lavoro, Neurologia, Chirurgia Generale e d’urgenza, Medicina Interna e Scienze Endocrino e Metaboliche (MISEM), per poi estendersi anche


Leggi tutto: https://www.umbriajournal.com/scienze-salute/screening-nutrizionali-sui-pazienti-per-ridurre-il-rischio-malnutrizione-493221/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine. LCN aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LCN non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

“Il mio è un tumore maligno?”: la riposta le arriva dopo un anno e quattro mesi

“Il mio è un tumore maligno?”: la riposta le arriva dopo un anno e quattro mesi

Un periodo inconcepibile nel dubbio di sapere se tutto andrà bene, "il mio è un tumore…
Inizia a distruggere tutto in ospedale e fa 50mila euro di danni

Inizia a distruggere tutto in ospedale e fa 50mila euro di danni

Un elettrocardiografo, due monitor e un carrello, poi sedie, scrivanie e segnaletica, inizia a distruggere tutto…
Neonato morto, la madre: “Ho chiesto aiuto per tre notti di seguito”

Neonato morto, la madre: “Ho chiesto aiuto per tre notti di seguito”

La mamma del neonato morto con 'ipotesi di soffocamento racconta della stanchezza accumulata dopo 17 ore…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.