• 19 Maggio 2022
  • No Comment
  • 57

Salute:Vaiolo delle scimmie, Giovane rientrato dalle Canarie ricoverato allo Spallanzani

Salute:Vaiolo delle scimmie, Giovane rientrato dalle Canarie ricoverato allo Spallanzani

Vaiolo delle scimmie, primo caso rilevato in Italia. Giovane rientrato dalle Canarie ricoverato allo Spallanzani

È ovviamente in corso il tracciamento dei contatti e ci sono altri due casi sospettati al vaglio dei medici. Il periodo d’incubazione è 6-13 giorni, ma può variare da 5 a 21 giorniC’è il primo caso di vaiolo delle scimmie rilevato in Italia. Si tratta di un giovane ricoverato all’Istituto Spallanzani di Roma, specializzato nella ricerca e nella cure delle malattie infettive. Il paziente era rientrato dalle Canarie e le sue condizioni sono discrete. È ovviamente in corso il tracciamento dei contatti e ci sono altri due casi sospettati al vaglio dei medici. L’istituto spiega che si tratta di un giovane adulto che si era presentato al Pronto soccorso dell’Umberto I”.

Il primo paese a segnalare i contagi è stata la Gran Bretagna dove due giorni fa erano stati registrati due nuovi contagi. L’Oms, nei giorni scorsi in una nota, spiegava che “a partire dall’11 maggio è stato intrapreso un ampio tracciamento dei contatti per identificare le persone esposte al rischio di contagio nelle strutture sanitarie, all’interno della comunità e nel volo internazionale” su cui il primo paziente inglese ha viaggiato dalla Nigeria. Queste persone sono sotto monitoraggio e lo saranno per 21 giorni dalla data dell’ultima esposizione al caso. “Nessuno ha segnalato sintomi compatibili finora”. “Poiché il caso è stato immediatamente isolato ed è stato eseguito il tracciamento il rischio di trasmissione relativo a questo caso nel Regno Unito è minimo. Tuttavia, poiché la fonte dell’infezione in Nigeria non è nota, permane il rischio di una trasmissione in corso in questo Paese”.“Il quadro clinico è risultato caratteristico e il ‘Monkeypox virus’ è stato rapidamente identificato con tecniche molecolari e di sequenziamento genico dai campioni delle lesioni cutanee. La persona è in isolamento in discrete condizioni generali, sono in corso le indagine epidemiologiche e il tracciamento dei contatti”, precisano i medici dello Spallanzani. “Al momento i tre casi osservati e nei casi in Europa e in Usa, non presentato segni clinici di gravità – proseguono gli esperti – La trasmissione può avvenire attraverso le goccioline di saliva, il contatto con le lesioni e i liquidi biologici infetti”.

Proprio in Spagna (e anche in Portogallo) sono diversi i casi registrati: 23 le persone sospettate di essere state contagiate dal monkeypox. Il vaiolo delle scimmie è una malattia molto rara che si presenta generalmente con “febbre, mialgia, linfoadenopatia (ghiandole gonfie) e un’eruzione cutanea sulle mani e sul viso, simile alla varicella”. La salute dei pazienti sospetti evolve “favorevolmente”. anche se è necessario mantenerli “sotto osservazione” per la possibilità che qualcuno possa aver bisogno di un ricovero. In genere “la sua trasmissione avviene per via respiratoria”, ma, per le caratteristiche dei 23 casi in fase di analisi, il sospetto è che il possibile contagio potrebbe essere avvenuto attraverso il “contatto con le mucose durante rapporti sessuali”.

Il paziente identificato nel Regno Unito il 7 maggio era stato in Nigeria da fine aprile a inizio maggio e aveva soggiornato a Lagos e negli Stati del Delta. Ha sviluppato un’eruzione cutanea il 29 aprile ed è tornato nel Regno Unito il 4 maggio. Lo stesso giorno è andato in ospedale. Sulla base della storia del viaggio e dell’eruzione cutanea, si è sospettato subito il vaiolo delle scimmie e il paziente è stato immediatamente isolato. Il monkeypox era stato confermato dal laboratorio dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (Ukhsa). Causato da un virus appartenente alla famiglia degli orthopoxvirus, il vaiolo delle scimmie può essere trasmesso per contatto o esposizione a droplet. Il periodo d’incubazione è 6-13 giorni, ma può variare da 5 a 21 giorni. La malattia presenta sintomi che di solito si risolvono spontaneamente entro 14-21 giorni. Esistono due cladi di virus del vaiolo delle scimmie, il clade dell’Africa occidentale (quello rilevato nel caso Uk) e il clade del bacino del Congo (Africa centrale).

 

Salute:Vaiolo delle scimmie, Giovane rientrato dalle Canarie ricoverato allo Spallanzani

Fonte:https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/05/19/vaiolo-delle-scimmie-primo-caso-rilevato-in-italia-giovane-rientrato-dalle-canarie-ricoverato-allo-spallanzani/6597603/

 

Articoli correlati

A Napoli primo caso di vaiolo delle scimmie: 40enne ricoverato al Cotugno

A Napoli primo caso di vaiolo delle scimmie: 40enne ricoverato al Cotugno

A Napoli primo caso di vaiolo delle scimmie: 40enne ricoverato al Cotugnofanpage.it
Spagna – Vaiolo delle scimmie, allerta sanitaria sale l’allarme in Europa Le autorità sanitarie hanno dichiarato l’emergenza

Spagna – Vaiolo delle scimmie, allerta sanitaria sale l’allarme in Europa Le autorità sanitarie hanno dichiarato…

Vaiolo delle scimmie, in Spagna allerta sanitaria per 8 casi sospetti. Sale l’allarme in Europa
Covid, allo Spallanzani arriva la cura italiana

Covid, allo Spallanzani arriva la cura italiana

Manca poco per avere a disposizione una cura italiana contro il coronavirus. Sarà destinata a tutte…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.