• 18 Gennaio 2023
  • No Comment

Prepararsi al 2023. Riunito il Comitato militare della Nato

Prepararsi al 2023. Riunito il Comitato militare della Nato

Si è conclusa la prima delle due giornate della 188esima riunione annuale del Comitato militare della Nato, nella sessione che riunisce insieme i capi di Stato maggiore della Difesa dei Paesi alleati. Ad aprire i lavori vi erano il vicesegretario generale della Nato, Mircea Geoană, insieme al presidente del Comitato militare dell’Alleanza Atlantica, Rob Bauer. In attesa di completare l’iter di adesione – che, come ricordato nella giornata di ieri dalla premier finlandese Sanna Marin al World Economic Forum di Davos, “dovrebbe essere più veloce” e non dovrebbe incontrare ostacoli – erano presenti anche i rappresentati di Finlandia e Svezia. Come racconta una nota diffusa dalla stessa Nato, obiettivo di quest’anno è discutere del rafforzamento della Difesa e della deterrenza dell’Alleanza “aumentando la prontezza, sviluppando le capacità e collegando più strettamente che mai la pianificazione militare nazionale e quella della Nato”. Non solo, anche la guerra russo-ucraina rappresenterà uno dei temi centrali per il Comitato.

Priorità strategiche per la Difesa alleata

Questa prima giornata di lavori ha visto tre diverse sessioni di lavoro, dedicate alle considerazioni strategiche


Leggi tutto: https://formiche.net/2023/01/prima-giornata-comitato-militare-nato-2023/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Come la Difesa italiana partecipa ai soccorsi dopo il terremoto

Come la Difesa italiana partecipa ai soccorsi dopo il terremoto

Partiti nella notte i primi voli di aiuti umanitari stanziati dall’Italia diretti alle zone della Turchia…
Politica, industria e Forze armate. Lo sforzo collettivo per la Difesa Ue

Politica, industria e Forze armate. Lo sforzo collettivo per la Difesa Ue

La Difesa europea è una necessità improcrastinabile. È il cuore di quanto emerso nel corso dell’evento…
I Samp/T all’Ucraina dopo l’intesa Italia-Francia

I Samp/T all’Ucraina dopo l’intesa Italia-Francia

Italia e Francia hanno ordinato 700 missili terra-aria Aster-30, che vengono lanciati con il sistema di…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.