• 26 Agosto 2022
  • No Comment

No! Salvini non ha azzerato gli sbarchi quando era ministro

No! Salvini non ha azzerato gli sbarchi quando era ministro

Il 25 agosto, ospite a Dritto e rovescio su Rete 4, il leader della Lega Matteo Salvini ha rivendicato (min. 23:12) un risultato raggiunto quando è stato ministro dell’Interno: quello di aver «azzerato gli sbarchi» dei migranti irregolari sulle coste dell’Italia. Questo è uno dei cavalli di battaglia del leader della Lega: numeri alla mano, è vero che con Salvini ministro gli sbarchi si sono ridotti, proseguendo un calo iniziato già con il governo precedente, ma non si sono mai azzerati.

La versione originale di questo articolo è stata pubblicata il 24 agosto 2022 sul sito di Pagella Politica. Clicca qui per scoprire tutti i fact-checking, divisi per politici e partiti.

Per chi ha fretta: Tra il 1° giugno 2018 e il 4 settembre 2019, quando Salvini era ministro dell’Interno, sono sbarcati poco più di 15 mila migranti, un numero in calo rispetto agli anni prima.La riduzione degli arrivi era già iniziata dopo i criticati accordi di Marco Minniti con alcune fazioni libiche.Tra il 2020 e il 2022 il numero degli sbarchi è tornato a salire, con numeri ancora inferiori a quelli registrati tra il 2014 e il 2017. Analisi

Salvini è diventato ministro dell’Interno del primo governo Conte il 1° giugno 2018 ed è rimasto in carica fino al 4 settembre 2019. Durante il suo mandato, il leader della Lega ha più volte sostenuto che la sua strategia per la gestione degli sbarchi fosse quella dei “porti chiusi”: alla prova dei fatti, questo era più uno slogan che una reale chiusura dei porti. In generale, è inoltre difficile stabilire con certezza e precisione un nesso di causa-effetto tra i cambi di governo, le politiche e l’andamento degli sbarchi. Le variabili che influiscono sul fenomeno sono molte e spesso difficili da quantificare (si pensi, per esempio, alle tensioni civili nei Paesi del Nord Africa

Articoli correlati

Accoltellamento Termini: resta grave il 46enne

Accoltellamento Termini: resta grave il 46enne

Restano gravi le condizioni del 46enne lombardo accoltellato lo scorso 5 febbraio in zona Termini a…
Sepolto sotto la neve per 6 ore: vivo per miracolo

Sepolto sotto la neve per 6 ore: vivo per miracolo

26enne vallese rimane sepolto sotto la neve per 6 ore; le ricostruzioni della polizia Leggi tutto…
89enne italiana morta in Svizzera con il suicidio assistito

89enne italiana morta in Svizzera con il suicidio assistito

89enne morta con suicidio assistito Leggi tutto 89enne italiana morta in Svizzera con il suicidio assistito…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.