• 15 Agosto 2022
  • No Comment
  • 47

Ambiente:Moria di pesci nell’Oder

Ambiente:Moria di pesci nell’Oder
In questi giorni volontari, esercito e pescatori stanno rimuovendo tonnellate di pesci morti lungo il fiume Oder. Funzionari tedeschi e polacchi stanno cercando di capire la causa di questa moria di massa lungo il fiume che scorre tra i due paesi.

Migliaia di pesci morti sono apparsi lungo centinaia di chilometri di fiume dalla fine del mese scorso, si pensa che una sostanza tossica sia entrata nell’acqua, sebbene la sostanza chimica esatta rimanga sconosciuta, nonostante i test effettuati.
Alla gente è stato detto di evitare il fiume, fiume che potrebbe richiedere “anni” per riprendersi.
Il ministro dell’Ambiente tedesco Steffi Lemke ha chiesto un’indagine approfondita sull’incidente, affermando che le autorità stavano lavorando “a fondo” per capire la causa.
Tonnellate di pesci morti erano già state recuperate dal fiume dopo le prime segnalazioni di un problema, da parte di pescatori polacchi, lo scorso 28 luglio.
L’Oder è sempre stato considerato un fiume pulito e nel suo ecosistema ospita 40 specie di pesci domestici, riferisce l’agenzia di stampa AFP.
Anche castori, uccelli e anatre sono stati colpiti, ha affermato Katarzyna Kojzar, giornalista del sito investigativo polacco OKO.press. Le indicazioni che l’Oder fosse stato contaminato sono preoccupanti, ha detto la signora Kojzar alla BBC, perché i lavori di dragaggio sul fiume potrebbero aver rilasciato mercurio incorporato nel fondo.

SI presume che abbia influito anche il livello dell’acqua storicamente basso sull’Oder combinato con l’ondata di caldo significavano, ha affermato Christian Wolter del Leibniz Institute.

foto credit: Patrick Pleul/ dpa via AP
Ambiente:Moria di pesci nell’Oder

Articoli correlati

Dalla Germania – Milan, contatti con gli agenti di Mario Gotze

Dalla Germania – Milan, contatti con gli agenti di Mario Gotze

Dalla Germania - Milan, contatti con gli agenti di Mario Gotzemilannews.it
Magaldi: il vero gioco, sporco, dietro al teatro dell’Ucraina

Magaldi: il vero gioco, sporco, dietro al teatro dell’Ucraina

La storia sta inaugurando dei momenti di non ritorno: prima la pandemia, con anche la spada di Damocle…
Il nuovo virus (la Russia) e i centri Nato già sul suolo ucraino

Il nuovo virus (la Russia) e i centri Nato già sul suolo ucraino

Roberto Speranza è intoccabile: è veramente protetto dai poteri forti che rappresenta. Proprio lui, insieme al…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.