• 16 Dicembre 2021
  • No Comment
  • 45

Mezza piotta, e la romanità è servita

Mezza piotta, e la romanità è servita

Un libro per memorizzare cinquanta romani che hanno fatto la storia della Città eterna. Per far tornare alla mente nomi e vite vissute di un passato che mai tornerà.

Beninteso, l’autore vola basso e non punta la sua attenzione su re e imperatori, ma si sofferma su personaggi di varia umanità che hanno alimentato il Novecento: da Paolo Panelli ad Anna Magnani, da Francesco Totti a Giulio Andreotti, per passare a Bombolo, Paolo Di Canio e Aldo Fabrizi fino ad arrivare al colonnello Edmondo Bernacca e a Raimondo Vianello. “Mezza piotta”, scritto da Massimiliano Morelli per EtroMirroR, rappresenta una sorta di promemoria per rammentare personaggi e aneddoti, storie strane e attimi fuggenti. Una “chicca” su tutte… sapevate che il romanissimo Renato Rascel è nato a Torino? In maniera veloce e a tratti ironica, il volume regala le classiche cinquanta sfumature, stavolta di romanità, in un momento in cui la stessa romanità viene messa in discussione da chi è poco avvezzo a un gergo verace ma quanto mai sentimentale. E se cinquanta personaggi non bastano, si comincerà a lavorare su altri cinquanta. Per evitare di fare torti. Pardon… “pe nun fa torti a nissuno”.

Articoli correlati

Presentato ieri a Venezia il libro di Luca Filipponi e Giuseppe Catapano

Presentato ieri a Venezia il libro di Luca Filipponi e Giuseppe Catapano

Il Menotti Art Festival verso la volata artistica di settembre.
16 agosto 1972: 49 anni fa lo straordinario ritrovamento dei Bronzi di Riace nei fondali dello Jonio

16 agosto 1972: 49 anni fa lo straordinario ritrovamento dei Bronzi di Riace nei fondali dello…

Reggio Calabria, oggi 16 agosto 2021 è il 49° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace…
Il Ferragosto durante il Fascismo

Il Ferragosto durante il Fascismo

É pure vero che le origini del Ferragosto sono di qualche millennio antecedenti la marcia su Roma.…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.