• 14 Ottobre 2022
  • No Comment

LE “INVENZIONI DI TANTE OPERE”, Domenico Fontana (1543-1607) e i suoi cantieri

LE “INVENZIONI DI TANTE OPERE”, Domenico Fontana (1543-1607) e i suoi cantieri

Willem van Nieulandt, Veduta di piazza San Pietro a Roma, 1612. Collezione privata

Domenico Fontana, ticinese di origine ma lungamente attivo a Roma e a Napoli, viene solitamente abbinato al ricordo di quell’“acqua alle corde” che, leggenda vuole, abbia consentito all’architetto di innanzare l’obelisco di Piazza San Pietro. Un episodio di colore per dar conto dell’ammirazione vissuta dai contemporanei nell’assistere a questo evento, partecipe nei decenni conclusivi del Cinquecento del grandioso riordino di Roma voluto da papa Sisto V (1585-1590), per farne una città moderna degna della funzione di cuore del Cattolicesimo.

Egli è, ora, protagonista di una originale mostra promossa dalla Pinacoteca cantonale Giovanni Züst di Rancate (Mendrisio, Cantone Ticino, Svizzera) e dall’Archivio del Moderno dell’Università della Svizzera italiana, in partenariato con i Musei Vaticani, e con il patrocinio della Biblioteca Apostolica Vaticana, a cura di Nicola Navone, Letizia Tedeschi (Università della Svizzera italiana-Archivio del Moderno) e Patrizia Tosini (Università Roma Tre), che si svolgerà dal 27 novembre 2022 al 19 febbraio 2023. L’esposizione presenta la carriera e le opere dell’architetto Domenico Fontana mettendone in luce il dialogo con i numerosi artisti che collaborano alla realizzazione dei grandi cantieri da lui progettati e diretti, tra Roma, Napoli, Amalfi e Salerno. Nelle sue fabbriche più prestigiose, di committenza papale e reale, al lavoro di muratori, vetrai, stagnai e fabbri, si sovrappone l’opera delle botteghe artistiche di pittori, scultori, bronzisti, stuccatori, indoratori e incisori. Si ha così modo di vivere, in mostra, l’esperienza dei grandi cantieri artistici della Roma papale di fine Cinquecento attraverso la presenza di rilevanti opere d’arte di pittori quali il Cavalier D’Arpino, Cesare Nebbia, Giovanni Guerra, Paul Bril, Andrea Lilio, Ferraù


Leggi tutto: http://www.arte.it/calendario-arte/mondo/mostra-le-invenzioni-di-tante-opere-domenico-fontana-1543-1607-e-i-suoi-cantieri-87243


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Le 10 mostre più belle da non perdere in Italia nel 2023 (da Van Gogh alla Lego)

Le 10 mostre più belle da non perdere in Italia nel 2023 (da Van Gogh alla…

Arte e fotografia, il 2023 sarà un anno all’insegna della cultura. Sì, perché il calendario delle…
Real Bodies, dove e quando vedere la mostra con i cadaveri plastinati ispirati al genio di Da Vinci

Real Bodies, dove e quando vedere la mostra con i cadaveri plastinati ispirati al genio di…

Dai più celebri disegni di Leonardo Da Vinci sono state riprodotte alcune opere anatomiche: “Figura in…
Anche i medici di Bruxelles prescrivono visite ai musei per curare ansia e depressione

Anche i medici di Bruxelles prescrivono visite ai musei per curare ansia e depressione

A partire da questo mese, anche i medici dell’ospedale Brugmann, uno dei più grandi centri sanitari…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.