• 11 Giugno 2022
  • No Comment
  • 15

L’ambasciata russa aveva pagato il volo Aeroflot per Mosca a Matteo Salvini: “Ci è stato rimborsato dopo l’annullamento”

L’ambasciata russa aveva pagato il volo Aeroflot per Mosca a Matteo Salvini: “Ci è stato rimborsato dopo l’annullamento”
Un volo Aeroflot per il 29 maggio con partenza da Istanbul, destinazione Mosca. Passeggero Matteo Salvini, spesa a carico dell’ambasciata russa. La sede diplomatica di Mosca in Italia rende noto di aver “assistito Matteo Salvini e le persone che lo accompagnavano nell’acquisto dei biglietti aerei”  per il suo viaggio nella capitale russa. Un’assistenza necessaria a causa delle “sanzioni” che hanno sospeso i collegamenti Roma-Mosca e rendono difficile l’acquisto dei biglietti di Aeroflot dall’Europa. Dopo l’annullamento del viaggio “ci è stata restituita la cifra spesa: non ci vediamo nulla di illegale”, prosegue l’ambasciata.

“L’ambasciata russa conferma il viaggio di Salvini e gli incontri programmati. Confermano anche di avergli pagato loro il biglietto. Cosa andava Salvini a fare a Mosca a spese della Russia? Non ci racconti la frottola che andava a fare la pace”, commenta su Twitter la deputata del Pd Lia Quartapelle.

Secondo La Verità, durante i preparativi per la trasferta a Capuano sarebbero anche arrivate richieste di spiegazioni da parte dell’ambasciata americana: lui ne avrebbe approfittato per sondare la possibilità di incontri tra Salvini funzionari e politici Usa di alto livello.

Leggi tutto: https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/06/11/lambasciata-russa-aveva-pagato-il-volo-aeroflot-per-mosca-a-matteo-salvini-ci-e-stato-rimborsato-dopo-lannullamento/6623600/

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.