• 5 Dicembre 2022
  • No Comment

Il sondaggio riservato del Cremlino: russi stufi della guerra. E Putin firma la legge contro le proteste

Il sondaggio riservato del Cremlino: russi stufi della guerra. E Putin firma la legge contro le proteste

Vladimir Putin ha sottoscritto un ulteriore, drastico giro di vite al dissenso. Il presidente russo, infatti, ha firmato la legge che estende il divieto di manifestazione a università, scuole, chiese, ospedali, edifici governativi, porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e nelle adiacenze di infrastrutture per gas, acqua, elettricità e riscaldamento. La nuova legge arriva all’indomani della divulgazione da parte dell’intelligence britannica di un sondaggio riservato commissionato dal Cremlino dal quale emerge che l’opinione pubblica russa è sempre più insofferente nei confronti della guerra all’Ucraina.

La legge di Putin contro le manifestazioni e contro la «propaganda» Lgbt

La legge contro le manifestazioni firmata da Putin, che oggi ha anche firmato la legge che mette totalmente al bando la «propaganda di relazioni sessuali non tradizionali, cambiamento di sesso e pedofilia» sui social, i media, i film e la pubblicità, potrà ulteriormente essere inasprita dalle singole regioni russe, che avranno la facoltà di ampliare la lista dei luoghi dove è proibito protestare, in relazione a caratteristiche «storiche o culturali». In precedenza, il divieto di manifestazioni e comizi valeva solo davanti agli edifici della presidenza russa, dei servizi di emergenza e dell’amministrazione carceraria.

LEGGI ANCHE

Il sondaggio riservato del Cremlino

Il sondaggio citato dall’ultimo rapporto del ministero della Difesa britannico, divulgato ieri, registra il costante e progressivo calo del sostegno dei russi al Cremlino, in relazione a quella che Mosca si ostina a indicare come l’«operazione speciale» in Ucraina. Secondo dati raccolti dal Servizio di protezione federale russo per uso interno, ma ai quali un un media russo indipendente ha dichiarato di aver avuto accesso, il 55% del campione interpellato è favorevole ai colloqui di pace con l’Ucraina, e solo il 25% dice di sostenere il proseguimento del conflitto.

Solo il 25% dei russi a favore del proseguimento della


Leggi tutto: https://www.secoloditalia.it/2022/12/il-sondaggio-riservato-del-cremlino-russi-stufi-della-guerra-e-putin-firma-la-legge-contro-le-proteste/


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Qatar, la commissione Juri revoca l’immunità a Cozzolino e Tarabella. Ora deciderà la plenaria

Qatar, la commissione Juri revoca l’immunità a Cozzolino e Tarabella. Ora deciderà la plenaria

Quatargate, novità sul fronte giudiziario. Il Parlamento europeo dovrebbe votare giovedì intorno alle 11, nella miniplenaria…
Iran, le torture che subiscono i condannati a morte: stuprati, legati con il ghiaccio sui testicoli

Iran, le torture che subiscono i condannati a morte: stuprati, legati con il ghiaccio sui testicoli

Stuprati dalle guardie carcerarie, che poi li hanno percossi con violenza. Queste alcune delle torture documentate…
La presidente ungherese Novàk: “La Ue ci deve rispetto. Sono amica di Meloni, forte e capace”

La presidente ungherese Novàk: “La Ue ci deve rispetto. Sono amica di Meloni, forte e capace”

“La domanda è come possiamo fermare l’aggressione russa evitando una Terza guerra mondiale. Il nostro obiettivo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.