• 17 Maggio 2022
  • No Comment

Il Portogallo – Addio allo status di paradiso fiscale per le criptovalute

Il Portogallo – Addio allo status di paradiso fiscale per le criptovalute

La nazione iberica è pronta a ribaltare una legge fiscale del 2016, che escludeva i guadagni in criptovalute in quanto non hanno corso legale.  Per il dispiacere dei molti interessati al visto, il ministro delle Finanze portoghese Fernando Medina ha confermato che il suo Paese inizierà a tassare le criptovalute, malgrado non sia ancora stata fissata una data.

Secondo quanto riportato da Sapo, agenzia di stampa locale, la decisione sarebbe stata presa venerdì da António Mendonça Mendes, Segretario di Stato per gli Affari Fiscali.

Tuttavia, non è ancora prevista una data effettiva di inizio tassazione, né un’aliquota stabilita. L’imposta sarà applicata sui guadagni derivanti da investimenti in criptovalute come Bitcoin (BTC), la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato. In tal modo, verrà annullata la legge fiscale stabilita nel 2016, secondo la quale, poiché le criptovalute non hanno corso legale, i guadagni non possono essere tassati.

Durante una sessione in parlamento, Medina ha dichiarato che la motivazione è scaturita dal confronto tra il Portogallo e Paesi che “hanno già dei sistemi analoghi” in vigore. Inoltre, il Sapo ha riferito che Medina ha evidenziato come non abbia senso che un asset che crea valore in conto capitale non venga tassato. Ha aggiunto:

“Non possono esserci lacune che causano plusvalenze in relazione alla transazione di asset che non prevedono un’imposta”.

Sembra che Medina non imporrà un’alta tassazione sui guadagni delle criptovalute. Ha illustrato come sia importante creare e implementare un sistema che renda la tassazione “adeguata”, ma che non “finisca per ridurre le entrate a zero, il che è contrario, di fatto, all’obiettivo per cui esiste”.

Durante la sessione parlamentare, Mendes ha affermato che la tassazione delle criptovalute è più complicata rispetto alla maggior parte degli altri asset, in quanto “non esiste una definizione universale di criptovalute e criptoasset”. Ha continuato affermando che:

“Stiamo valutando quali norme [si adattano] a questa materia […] in modo da poter presentare non un’iniziativa legislativa per apparire sulla prima pagina di un giornale, ma un’iniziativa legislativa che serva veramente al Paese in tutte le sue dimensioni”.

Finora il Portogallo è stato considerato un paradiso fiscale per le criptovalute che offre un visto di residenza permanente noto come Golden Visa, perché garantisce ai titolari speciali esenzioni fiscali e un percorso verso la cittadinanza. Il programma Golden Visa è stato avviato come mezzo per attrarre investitori stranieri. L’analista del settore Anthony Sassano ha commentato condividendo un meme:

Gli investitori in criptovalute in Portogallo in questo momento

A febbraio, durante un’intervista con Cointelegraph, un emigrato in Portogallo ha elogiato la nazione occidentale iberica per il tasso di adozione delle criptovalute tra i commercianti, suggerendo persino che un giorno Bitcoin potrebbe diventare moneta a corso legale nel Paese. Tuttavia, ad oggi potrebbe ricredersi, ora che la legge fiscale sulle criptovalute è destinata ad essere invertita.

 

 

Articoli correlati

Il Portogallo vuole provare la settimana lavorativa di quattro giorni

Il Portogallo vuole provare la settimana lavorativa di quattro giorni

Ha un piano per attuarla sia nel settore pubblico che in quello privato, ma non piace…
Anche il Portogallo dice sì alla settimana corta: i dipendenti lavoreranno quattro giorni alla settimana (senza tagli allo stipendio)

Anche il Portogallo dice sì alla settimana corta: i dipendenti lavoreranno quattro giorni alla settimana (senza…

Presto il Portogallo adotterà la settimana lavorativa di quattro giorni, senza il taglio dello stipendio: per…
Ecco dove mangiare le polpette a Roma e pagarle in criptovalute

Ecco dove mangiare le polpette a Roma e pagarle in criptovalute

Su una delle terrazze più belle di Roma, si colloca la sede principale di Polpetta, dove…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.