• 15 Giugno 2022
  • No Comment

Conte resta leader del M5S. Il Tribunale di Napoli rigetta il ricorso

Conte resta leader del M5S. Il Tribunale di Napoli rigetta il ricorso

DISCLAIMER

Il Tribunale di Napoli ha rigettato il ricorso presentato dagli attivisti contro lo statuto e la leadership di Giuseppe Conte.

Ricorso M5S, Cardarelli: “È un’ordinanza molto ben motivata e articolata. È una vittoria di Conte”

“È un’ordinanza molto ben motivata e articolata, sicuramente tocca tutti i punti nevralgici del ricorso e dà piene ragioni alle tesi del Movimento” ha commentato dice all’Adnkronos l’avvocato Francesco Cardarelli, uno dei legali che ha assistito il M5S e Conte

“E’ sicuramente” una vittoria di Conte, ha detto ancora il legale del M5S commentato il rigetto del ricorso degli attivisti partenopei, “visto che il ricorso è stato respinto, sia pure in sede cautelare”.

“Colpisce l’articolazione dei ragionamenti. Dalla convocazione dell’assemblea alla non rilevanza del regolamento alla sostanziale democraticità delle regole previste nel nuovo statuto: il Tribunale – ha spiegato ancora Cardarelli – ci ha dato ragione”. Dunque, osserva il legato del M5S, il nuovo statuto “rispetta le regole di democrazia interna”.

Leggi tutto: https://www.lanotiziagiornale.it/conte-resta-leader-del-m5s-il-tribunale-di-napoli-rigetta-il-ricorso/

Articoli correlati

Baldino (M5s): “Draghi ha chiesto a Grillo di rimuovere Conte? Parole gravi, senza smentita rapporti complessi nel governo”

Baldino (M5s): “Draghi ha chiesto a Grillo di rimuovere Conte? Parole gravi, senza smentita rapporti complessi…

Baldino (M5s): “Draghi ha chiesto a Grillo di rimuovere Conte? Parole gravi, senza smentita rapporti complessi…
Napoli, per evitare gli scippi di Rolex si ripensa all’orologio di cortesia per turisti

Napoli, per evitare gli scippi di Rolex si ripensa all’orologio di cortesia per turisti

Dopo lo scippo del Patek Philippe da 39mila euro all’attore Daniel Auteuil, torna l’idea dell’orologio di…
Napoli, investita e poi minacciata dal clan: «Dal coma alla vita, mi sento forte»

Napoli, investita e poi minacciata dal clan: «Dal coma alla vita, mi sento forte»

di Monica Scozzafava Veronica Carrasco è ancora in ospedale. Arrestati tre ragazzi, uno è il figlio…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.