• 20 Giugno 2022
  • No Comment
  • 11

Chi è Paul Haggis, dai successi ai tribunali: dal 2013 è in causa per stupro

Chi è Paul Haggis, dai successi ai tribunali: dal 2013 è in causa per stupro

di Maria Volpe

I precedenti negli Stati Uniti, dove l’artista da tempo non trova più lavoro. La svolta nel 2004 con la sceneggiatura di «Million Dollar Baby». Il trionfo con «Crash», premio Oscar nel 2006. Come sceneggiatore e regista ha inanellato consensi commerciali e di critica

Era molto orgoglioso Paul Haggis per il suo Oscar vinto nel 2006 per la miglior sceneggiatura del film Crash – Contatto fisico. Per quello stesso film aveva ricevuto la candidatura all’Oscar come miglior regista e ha vinto il David di Donatello per il miglior film straniero. In quel momento la sua vita e la sua carriera erano all’apice. Ma il suo talento di artista, nascondeva un lato oscuro. Lo sceneggiatore di The last kiss, remake del celebre Ultimo bacio di Gabriele Muccino — ieri fermato a Ostuni con l’accusa di stupro — sta ancora affrontando una causa civile negli Usa, per le accuse della sua (ex) addetta stampa Haleigh Breest, che aveva dichiarato di essere stata stuprata dal regista nel 2013. Nove anni fa, Haggis aveva dunque già subìto un’accusa di stupro.

Le accuse precedenti

Non solo, dal 2018 altre quattro donne si sono fatte avanti affermando di essere state vittime di molestie e aggressioni sessuali da parte del regista. Haggis ha negato tutte le accuse, sostenendo che il rapporto con l’addetta stampa era stato consensuale e ha tentato di citare in causa a sua volta Haleigh Breest (la mozione è stata respinta dal giudice) per diffamazione. Il regista aveva chiesto al giudice di velocizzare la causa civile, poiché, vicino alla bancarotta, non poteva coprire le spese legali di circa due milioni di dollari. Da tempo nessuno gli offre più lavoro negli Usa per queste accuse di violenza.

Il cortometraggio per Mesagne

E chissà, forse aveva deciso di andare ad Ostuni per trovare nuove opportunità professionali. Da domani a domenica si tiene l’«Allora Fest», la prima edizione del Festival Internazionale di Cinema, Arte e Musica, con tantissimi personaggi noti: Jeremy Irons, Edward Norton, Oliver Stone, Matt Dillon, Marisa Tomei, Raoul Bova e molti altri. Nei prossimi giorni Haggis avrebbe dovuto essere protagonista di diversi incontri con i suoi colleghi. Il regista peraltro era stato di recente nel Salento perché aveva curato il cortometraggio per Mesagne, candidata Capitale alla cultura 2024.

Sceneggiatore e regista di successo

Del resto Paul Haggis è sempre stato un artista di grande talento. Nato a London in Ontario il 10 marzo del 1953, a soli 22 anni, con la laurea in cinematografia in tasca, si è trasferito a Los Angeles per tentare la fortuna. Comincia con la tv, fino alla svolta nel 2004 con la sceneggiatura di Million Dollar Baby, diretto da Clint Eastwood. Poi scrive e dirige Crash – Contatto Fisico; poi Casino Royale e
Nella valle di Elah. In quel momento la sua carriera è in continua ascesa, tanto quanto ora è in totale discesa.

La vita privata e il rapporto con Scientology

Alti e bassi anche nella vita privata: dal 1977 al 1997 è stato sposato con Diane Christine Gettas da cui ha avuto tre figli: Alissa Sullivan, Lauren Kilvington e Katy Elizabeth. Divorziato dalla prima moglie, nel 1997 si è risposato con l’attrice Deborah Rennard, da cui ha avuto un altro figlio: James. Nel 2012 ha divorziato anche dalla sua seconda moglie. Ora pare sia single, anche se ogni tanto gli attribuiscono qualche flirt, come quello con Desirée Popper, brasiliana classe 1988, modella, ex tronista di Uomini e Donne di Maria De Filippi. Nel 2009 dopo 35 anni di appartenenza a Scientology, Haggis ha lasciato l’organizzazione sia per motivi personali, sia per le posizioni di Scientology sulle unioni gay.

Chi è Paul Haggis, dai successi ai tribunali: dal 2013 è in causa per stupro

Articoli correlati

Violenza sessuale, premio Oscar Haggis resta ai domiciliari

Violenza sessuale, premio Oscar Haggis resta ai domiciliari

Gip, può inquinare prove e reiterare reato.Difesa,faremo ricorso

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.