Fermento in casa Lega

Fermento in casa Lega

Si avvicinano le elezioni suppletive e la Lega Umbria, d’accordo con la logica del centralismo, ha concordato e accettato la candidatura (senza primarie, nonostante la dichiarata simpatia per il modello politico americano) di Valeria Alessandrini,  attualmente consigliere regionale a Perugia, carica che manterrà se non dovesse diventare senatore. Read More

Assisi: i frati, un font, la comunicazione moderna

È di queste ore la notizia che i frati francescani abbiano contattato uno studio grafico per l’elaborazione di un font. Il lancio mediatico sta rimbalzando da una testata all’altra, con tanto di immagini e addirittura un videoclip.

Il font, open source, è stato elaborato cercando di metter insieme la tradizione medievale dei luoghi che i francescani curano e la modernità, con tutte le sue esigenze comunicative.

Franciscus, questo il nome del carattere tipografico, si presenta con curve e spigoli degni di una coupé sportiva anni ’70, quando il design italiano impazzava nel mondo, ed è accompagnato da colori marcati come il nero e il rosso, sempre rimandabili a quell’epoca. Insomma, un serif atipico, secco in alcune lettere, con le curve che conosciamo in altre. Colpisce in particolare l’adozione del rombo nell’interpuzione: com’è noto, era la forma usata anticamente anche nella notazione musicale.

Sarà disponibile per il download gratuito nelle prossime settimane e appare completo nella fornitura dei caratteri, nella leggibilità e nella vestibilità (grassetto, corsivo, maiuscoletto…).

 

Luigi Menta

A Mattarella la Lampada della Pace

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 14 DIC – “Il dialogo, l’incontrarsi, il conoscersi e parlare è la strada per la pace”: così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo avere ricevuto ad Assisi la Lampada dai frate del Sacro Convento.
    Il Capo dello Stato ha quindi sottolineato che “costruire insieme il futuro è il vero tessuto della pace”.
    Il presidente della Repubblica ha ricevuto dai frati del Sacro Convento di Assisi la Lampada della pace nel corso di una cerimonia nella Basilica superiore di San Francesco. A consegnare la Lampada al Capo dello Stato è stato il custode del Sacro Convento padre Mauro Gambetti.
    “Noi cerchiamo uomini umili e saggi per governare, che non amino il protagonismo dei narcisisti, non facciano continuamente propaganda” ha detto padre Gambetti. Che nel suo intervento ha richiamato la figura di Liliana Segre. “Interpreto la consegna della Lampada come un riconoscimento all’Italia”, ha affermato ancora Mattarella. Presente alla cerimonia anche il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.