• 24 Novembre 2022
  • No Comment

Black Friday e Natale, assunti 45 portalettere per gestire le impennate di spedizione nella Tuscia

Black Friday e Natale, assunti 45 portalettere per gestire le impennate di spedizione nella Tuscia

Tutto pronto nel nuovo centro di distribuzione Poste italiane di via dell’Industria a Viterbo e negli altri quattro centri operativi in provincia per gestire il Black Friday 2022 e fronteggiare uno dei due principali periodi dell’anno caratterizzati da un notevole aumento dei volumi dei pacchi in arrivo e in partenza.

I numeri

Rispetto alle “normali” medie di pacchi lavorati quotidianamente dai centri di recapito della Tuscia, infatti, a partire dal 25 novembre fino al termine delle festività natalizie, i volumi previsti si assesteranno su notevoli incrementi derivati soprattutto dall’e-commerce. “Secondo le stime – fa sapere Poste italiane -, considerando tutti i clienti speditori che si affidano a Poste italiane, la crescita dei volumi interesserà complessivamente tutta la provincia con picchi di incremento che in alcune giornate arriveranno a toccare quota +60%”.

Il potenziamento degli organici

Come previsto dal modello organizzativo, per gestire le impennate di spedizione tipiche del periodo che va dal Black Friday fino alle festività natalizie, Poste italiane ha già realizzato 45 assunzioni di portalettere con contratto a tempo determinato che sono stati distribuiti su tutte le sedi


Leggi tutto: https://www.viterbotoday.it/economia/poste-italiane-assunzioni-portalettere-viterbo-black-friday-e-natale-2022.html


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Crypto-finanza, crolla anche BlockFi. Il futuro del settore

Crypto-finanza, crolla anche BlockFi. Il futuro del settore

È caduto un altro caposaldo della cripto-finanza. Il prestatore di criptovalute BlockFi è l’ultima vittima del…
Il payback fa male alle imprese (e all’innovazione). La proposta di Fortunato

Il payback fa male alle imprese (e all’innovazione). La proposta di Fortunato

Per molti osservatori è una misura iniqua, a tratti controproducente, se il metro di misura è…
Umbria, approvato in Prima commissione il Defr 2023-2025

Umbria, approvato in Prima commissione il Defr 2023-2025

umbriajournal.com - Direttore, Marcello Migliosi Umbria, approvato in Prima commissione il Defr 2023-2025 La Prima commissione,…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.