• 29 Novembre 2022
  • No Comment

Balenciaga rompe finalmente il silenzio sulle campagne incriminate

Balenciaga rompe finalmente il silenzio sulle campagne incriminate

Il mondo aveva chiesto chiarezza, e chiarezza è stata fatta. Le due campagne pubblicitarie controverse sono state ritirate ma, per difendersi dalle accuse di sfruttamento minorile che hanno portato Balenciaga nell’occhio del ciclone, la casa di moda ha intrapreso la strada legale e rotto finalmente il silenzio dopo le iniziali scuse del direttore creativo Demna.

«Vorremmo fare luce sulle controversie emerse dalle nostre recenti campagne pubblicitarie – ha esordito il marchio su Instagram – Condanniamo fermamente gli abusi sui minori; non è mai stata nostra intenzione includerli nella nostra narrativa. Le due campagne pubblicitarie in questione riflettono una serie di errori gravi di cui Balenciaga è responsabile».

Rispetto alla prima, cioè alla scelta di scattare con delle bambine che stringono dei peluche a forma di orsetto vestito in stile bondage, Balenciaga si sentenzia colpevole: «Le borsette a forma di orso e la collezione di regali di Natale non avrebbero dovuto essere presentate con dei bambini. Questa è stata una scelta errata da parte di Balenciaga, alla quale si aggiunge il nostro fallimento nella scelta e validazione delle immagini».

Instagram content

This content can also


Leggi tutto: https://www.vanityfair.it/article/balenciaga-polemica-scandalo-rompe-il-silenzio-accuse-sfruttamento-minorile


LaCittaNews è un motore di ricerca di informazione in formato magazine, aggrega e rende fruibili, tramite le sue tecnologie di ricerca, in maniera  automatica, gli articoli più interessanti presenti in Rete.  LaCittaNews non si avvale di nessuna redazione editoriale.   =>  DISCLAIMER

Buy Me A Coffee

Articoli correlati

Sabato Shopping: i consigli del 14 gennaio

Sabato Shopping: i consigli del 14 gennaio

Il workwear di Carhartt WIP in chiave Marni, il guardaroba essenziale maschile di Valentino e i…
Thom Browne vince contro adidas, tutto grazie a una striscia in più

Thom Browne vince contro adidas, tutto grazie a una striscia in più

Dopo nove giorni si chiude il processo da quasi 8 milioni di dollari che vede lo…
Thom Browne vince contro adidas, tutto grazie a una striscia in più

Thom Browne vince contro adidas, tutto grazie a una striscia in più

Dopo nove giorni si chiude il processo da quasi 8 milioni di dollari che vede lo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.