• 12 Giugno 2022
  • No Comment
  • 23

A 76 anni nonna Concetta in classe per la licenza media: Promessa fatta a me e alla mia famiglia

A 76 anni nonna Concetta in classe per la licenza media: Promessa fatta a me e alla mia famiglia

DISCLAIMER

Concetta Ruoppolo, 76 anni, è tornata sui banchi per l’esame per la licenza media a San Giorgio a Cremano (Napoli): “Promessa fatta a me e alla mia famiglia”.

Concetta Ruoppolo, da Fb del sindaco Giorgio Zinno

Non è mai troppo tardi, si dice. E così deve avere pensato anche Concetta Ruoppolo, classe 46, che stamattina ha preso posto tra i banchi dell’Istituto comprensivo Massimo Troisi di San Giorgio a Cremano (Napoli) per sostenere la prova di italiano della licenza media. Gli studi aveva dovuto abbandonarli da ragazza, per lavorare nel negozio di famiglia, ma a distanza di tanti anni nonna Concetta ha deciso di mantenere quella “promessa fatta a me stessa e alla mia famiglia“.

La donna, oggi 76 anni, madre di tre figli e nonna, stamattina è stata accolta in classe dalla dirigente scolastica, Antonietta Maiello, e dall’assessore comunale alla Scuola, Giuseppe Giordano, che l’hanno accompagnata al suo posto tra gli altri alunni. Con oggi ha ripreso un percorso che ha dovuto interrompere negli anni ’50, quando, dopo aver conseguito la licenza elementare, dovette abbandonare la scuola per aiutare i genitori nel negozio di profumi e detersivi che la famiglia gestiva a Napoli. Chiusa l’attività commerciale, la signora Ruoppolo si è sposata e si è trasferita a San Giorgio a Cremano, dove ha frequentato diversi corsi di formazione. E, nell’ultimo anno, ha studiato i programmi ministeriali per poi iscriversi alla Troisi per sostenere l’esame da privatista: oggi la prova di italiano, lunedì quella di matematica e il 20 giugno sarà la volta degli orali.

Come tema, racconta l’agenzia Ansa, ha scelto quello di attualità, sulla guerra: in tre pagine, partendo da un brano dell’Angelus di Papa Francesco del marzo scorso. La dirigente Maiello ha spiegato che “nonna Concetta” ha deciso di tornare sui banchi per conseguire la licenza media perché le era sempre piaciuto studiare ma, soprattutto, voleva mantenere una promessa che aveva fatto a se stessa e alla sua famiglia. “Complimenti a nonna Concetta per la sua grinta e per la grande tenacia – ha commentato il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinnoche possa essere per la nostra comunità un esempio di forza di volontà e coraggio“.

Leggi tutto: https://www.fanpage.it/napoli/a-76-anni-nonna-concetta-in-aula-per-gli-esami-promessa-fatta-a-me-e-alla-mia-famiglia/

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.