• 30 Ottobre 2021
  • No Comment
  • 40

“Io vado a scuola” : un film tratto da una storia vera

“Io vado a scuola” : un film tratto da una storia vera

Un film dal quale sono derivate in molte scuole delle Unità di apprendimento. Anche a Viterbo. La storia è tratta da una vicenda realmente accaduta, e questo la rende molto più interessante.

Un film da proiettare nelle scuole e da vedere in famiglia: è una storia di tenacia, miseria, intelligenza, disperazione e riscatto. E di scuola, soprattutto.

In un villaggio del Malawi le condizioni di vita si fanno critiche. La carestia, dovuta alla scarsità di pioggia, imperversa, e le morti di inedia si susseguono giorno dopo giorno. Chi può tenta la sorte e migra altrove; gli altri restano nel villaggio, razionando cibo ed energie, aggrappati alla speranza che le cose possano andare meglio.

La famiglia intorno a cui ruota la vicenda è quella dei Kamkwamba. Anch’essi vivono nella miseria e coltivano come possono la poca terra che hanno. Gli sforzi, però, sono vani: le zolle sono aride e non cresce nulla.

Ma tra loro c’è William, uno dei tre figli dei coniugi Kamkwamba.

Lui è diverso perché è andato a scuola. Ha potuto frequentare le lezioni per poco tempo, finché la famiglia è stata in grado di pagare la retta. Poi è stato espulso dall’istituto, ma di nascosto ha frequentato la biblioteca dove ha appreso nozioni di ingegneria elettronica sulla produzione di energia.

Quando tutto sembra perduto, William gioca l’ultima carta: assemblando materiali di fortuna raccolti nella spazzatura, pezzi ricavati dalla bicicletta del padre e una dinamo della bici del suo insegnante di scienze, mette insieme un mulino a vento, che serve ad alimentare una pompa idraulica con cui estrae acqua dal pozzo.

I campi possono così essere irrigati e coltivati tutto l’anno, cessa la carestia e il villaggio è salvo.

“Ovunque tu sia, vai a scuola”. Si conclude così questa bellissima storia, raccontata nelle memorie del vero William Kamkwamba, che sono state pubblicate nel 2010.

Articoli correlati

“DON’T LOOK UP” è la rappresentazione di quanto siete scemi

“DON’T LOOK UP” è la rappresentazione di quanto siete scemi

Non amando le produzioni Netflix, per puro caso, ho visto il nuovo film di Adam McKay, Dont’t Look…
“Febbre da cavallo” oggi su Rai3 alle 14,30: da vedere e rivedere

“Febbre da cavallo” oggi su Rai3 alle 14,30: da vedere e rivedere

Oggi sarà possibile rivedere un film divertentissimo: “FEBBRE DA CAVALLO” su Rai 3 domenica 5 settembre,…
Nel 2020 un piccolo paese ha avuto un grande successo

Nel 2020 un piccolo paese ha avuto un grande successo

Di solito, ogni anno, un nutrito numero di paesi progredisce sotto diversi punti di vista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.