A Milano aprirà un Hard Rock Cafè, catena di ristoranti fondata a Londra nel 1971. Il locale si troverà in al civico 5 di via Dante (tra il Duomo e il Castello) dove fino a poco tempo fa c’era un bistrot.

Per il momento non circolano dettagli riguardo l’apertura e la catena non ha annunciato il suo sbarco a Milano attraverso un comunicato, ma il logo sul portone del cantiere allestito nei giorni scorsi – immortalato da Matteo Curti con uno scatto pubblicato su Twitter- lascia poco spazio all’immaginazione.

Quello di Milano sarà il quinto locale della catena in Italia. Attualmente ci sono quattro ristoranti dislocati nello Stivale: a Roma (aperto nel 1998), Venezia (aperto nel 2009), Firenze (2011) e l’ultimo – aperto la vigilia di Natale – a Verona. In Europa, invece, Hard Rock Cafe gestisce 58 “store” sparsi tra Oslo e La Valletta; 167 in tutto il mondo.

Poche certezze ma il ristorante di Milano, come ogni altro locale della catena, sarà arricchito con una collezione di memorabilia fino a trasformarlo in una sorta di mausoleo del rock. Molto probabilmente verranno selezionati ed esposti oggetti delle rockstar che si sono esibite tra San Siro, Vigorelli, Forum e l’ex Palasharp. Inutile fare un pronostico: a Milano hanno suonato praticamente tutti: dai Led Zeppelin ai Metallica passando per Bob Marley.

Rock ma anche “effetto nostalgia”. Molti dei “ragazzi” nati tra il 1970 e il 1995 coltivavano una sorta di ossessione per il locale. Un’ossessione non tanto legata al menù quanto alle celebri magliette. Indossare una t-shirt con il classico logo e il nome di una città lontana era uno status-symbol, significava aver viaggiato ben oltre i confini nazionali, quelle più ricercate, almeno a Milano e hinterland, erano quelle d’oltreoceano.

Hard Rock Café è solo l’ultimo grande marchio internazionale che arriva a Milano (tra il 2012 e il 2013 si era parlato di una apertura, ipotesi poi sfumata). Negli anni scorsi era stata la volta di Starbuck’sVictoria’s SecretLego e Kfc. Tanti sbarchi ma anche qualche chiusura: lo scorso 23 ottobre ha chiuso il Disney Store in pieno centro mentre nel 2019 aveva chiuso definitivamente lo store di Abercrombie&Fitch che proprio alla fine degli anni Zero veniva preso d’assalto da adolescenti ansiosi (anche per scattare le foto con i commessi modelli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *