Ieri, mentre leggevo i lanci di agenzia ed alcuni quotidiani, la mia attenzione è stata catturata da questo titolo, “Pistoia, il Covid uccide un’intera famiglia di Testimoni di Geova in pochi giorni: nessuno di loro era vaccinato“.

 

Cosa lascia intendere questo titolo?

E’ ovviamente un titolo fuorviante e discriminatorio, chi legge questo titolo è portato a pensare che, questa famiglia è morta, perchè essendo Testimone di Geova, non si erano vaccinati, ergo i Testimoni di Geova sono contrari ai vaccini. Perchè questo titolo è fuorviante? Perchè la famiglia voleva vaccinarsi. ecco i fatti

Cosa è successo veramente?

A questo punto, comincio tramite i miei contatti a raccogliere informazioni, ed esce fuori che la verità è un’altra. La famiglia viveva a san Marcello Piteglio, in provincia di Pistoia, zona in cui si stà registrando un aumento notevole dei casi positivi al Covid. Padre e madre erano ricoverati all’ospedale Santo Stefano di Prato, la figlia a Nicchieri a Firenze.

La figlia

La figlia non era Testimone di Geova, voleva vaccinarsi ma aveva allergie che richiedevano esami approfonditi a cui si è puntualmente sottoposta. Il 12 novembre ha fatto tutti gli esami, per avere l’ok, ma il 21 è entrata in ospedale per Covid, il lunedì 24 è arrivata la conferma per il primo vaccino. Dei genitori, loro sì Testimoni, il papà era vaccinato con la prima dose. Un’altra figlia Testimone di Geova che non viveva in casa, è regolarmente vaccinata. Quindi non solo il titolo è fuorviante, ma non corretto, e si porta dietro molte lacune.

 

Come la pensano i Testimoni di Geova sul vaccino?

A questo punto, vado sul sito ufficiale dei testimoni di Geova JW.ORG e trovo questo articolo che riporta quanto segue:

“I Testimoni di Geova sono contrari ai vaccini? Risposta: No. I Testimoni di Geova non sono contrari ai vaccini. Riteniamo che quella di vaccinarsi sia una decisione personale che spetta al singolo cristiano. Molti testimoni scelgono di vaccinarsi. Desideriamo ricevere cure mediche di qualità e siamo grati dei molti progressi fatti dalla medicina per ridurre il rischio di contrarre malattie gravi. Apprezziamo i professionisti del settore sanitario per il loro impegno e il loro duro lavoro, specialmente in periodi critici. I Testimoni di Geova collaborano con le autorità sanitarie”.

Quindi viene consigliato di seguire le indicazioni dei sanitari e della medicina, lasciando al singolo la decisione.

Pistoia Testimoni di Geova: il commento di Periodico Daily

Ma non sapevo che il Il Direttore editoriale di Periodico Daily Sofia Riccaboni, aveva fatto un bellissimo commento che va diritto al problema, riporto testualmente: “Quando si vuole fare un titolo per attirare click si scrivono cose inesatte come queste. Che a voler guardare il 99% di no vax, in piazza, era battezzato con rito cattolico, molti con crocefisso in mano, o che recitavano il rosario. Senza contare quelli che fanno pellegrinaggi per chiedere la grazia per eliminare la pandemia e tornano contagiati. Quindi volete dirmi che la discriminante è religiosa se questa famiglia è morta? O forse la discriminante è la mancanza di lucidità, trasversale a qualsiasi cultura religiosa, e colpisce “alla pancia della paura” dove è più facile far credere alla soluzione meno logica ma più facile da capire, perchè vicina a quello che ogni giorno ci viene detto“?

Con questo articolo abbiamo voluto ripristinare la verità.

 

One thought on “Pistoia, Testimoni di Geova morti di Covid: la verità sull’accaduto”
  1. Non sono testimone di Geova, però ho simpatia per essi perché ho riconosciuto che sono nel vero e amano la VERITÀ, IN QUANTO POI! Riguardo il vaccino! Si deve sapere che la legge di Dio dice che bisogna ubbidire alle autorità governative, perciò è falso dire che essi siano NO VAX. E vi esorto ascoltateli e forse capirete non l’uomo,ma la legge divina che da speranza per la vita eterna, pur sia tutti abbiamo libero arbitrio, ma alla fine? ((Pur sia molti non credono)) sarà Geova a giudicare senza parzialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *