Allarme contaminazione per un lotto di riso arborio per la presenza di valori eccessivi di tetrametrina, un potente insetticida

Il Ministero della Salute ha emesso un richiamo per un lotto di riso arborio a marchio Carpi Riso, prodotto da Riseria Modenese srl, per la presenza di “valori non conformi di tetrametrina”: il lotto coinvolto richiamato è il n°210105A, con date di scadenza 27/01/2023 e 27/07/2023, venduto in confezioni da 500 grammi, da un 1kg sottovuoto e da 1kg con astuccio sottovuoto. Ai consumatori è richiesto di non consumare il prodotto, qualora sia stato già acquistato, ma di riportarlo al punto vendita e di segnalare eventuali anomalie o criticità; ai rivenditori al dettaglio è richiesto di ritirare il prodotto dagli scaffali.

La tetrametrina è una sostanza molto diffusa nell’industria agricola per il suo potere repellente e la sua efficacia, in particolare, nel tenere lontane mosche e zanzare. Viene utilizzata inoltre per la produzione di prodotti insetticidi anche ad uso privato per l’immediato effetto abbattente esercitato su blatte, zanzare, mosche e sifonatteri: per la sua ridotta tossicità nei confronti dell’uomo e degli animali omeotermi, trova pertanto importante impiego negli ambienti di comunità quali abitazioni private, scuole, ospedali, centri di soggiorno, mense, alberghi e ristoranti.

 

Fonte: greenme.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *