Diffida inviata da UCDL alle istituzioni per chiedere garanzie per i vaccinati, che hanno subito reazioni avverse, ivi compreso il rilascio del Super Green Pass.

Manifestazione annunciata in Roma, per il 6 dicembre 2021, ore 12,00, all’esterno del Ministero della Salute.

L’avv. Erich Grimaldi, Presidente del movimento UCDL, Unione per le Cure, i Diritti e le Libertà, ha inviato una diffida alla Presidenza della Repubblica, nonché alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero della Salute e al Ministero dell’Economia e delle Finanze, contestando l’omessa previsione di accertamenti diagnostici ante e post vaccinazione, come per esempio il dosaggio del D-Dimero o degli anticorpi per scongiurare il fenomeno ADE, nonché per chiedere contezza della tutela prevista per i cittadini vaccinati, che hanno subito problemi di salute dopo la vaccinazione, i quali sono stati per lo più trascurati, se non addirittura abbandonati, dal sistema sanitario, e sono dovuti ricorrere a specialisti e a laboratori privati per potersi curare, con un notevole esborso di spesa.

UCDL ha diffidato il Ministero a prevedere un fondo adeguato per tutte le cure necessarie ai somministrandi, nonché a prevedere il rilascio del Super Green Pass anche per tutti i vaccinati che hanno subito reazioni avverse e per i quali sono sconsigliate ulteriori dosi di vaccino ovvero a sospendere, con immediatezza, ogni provvedimento che possa determinare discriminazione.

L’avv. Erich Grimaldi ha preannunciato, al riguardo, una manifestazione per il giorno 6 dicembre 2021, ore 12.00, in Roma, presso il Ministero della Salute alla Via Lungotevere Ripa n. 1, in cui i vaccinati, che hanno subito reazioni avverse, chiederanno contezza di quanto esposto nella diffida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *