Ad agosto il vaccino Pfizer è stato approvato definitivamente con un’efficacia del 95%.

Ma l’approvazione è avvenuta su dati vecchi: i suoi manager già sapevano del possibile calo della protezione nel corso del tempo, e si preparavano a tornare all’incasso con la terza dose, che rappresenta una nuova, straordinaria possibilità di business per le case farmaceutiche.

Così i trial sono stati cuciti su misura delle esigenze dei big pharma e non hanno trovato tutte le risposte di cui avevamo bisogno.

L’inchiesta di Report sull’efficacia dei vaccini e la terza dose sarà in onda lunedì 1° novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *