La ricetta che vi propongo questa settimana sono le ossa di morto , dolci tipici della Festa dei Morti del 2 novembre. Le ossa di morto sono diffuse in tutta la Sicilia.

Sono composte da due parti di consistenza e colore diversi: la parte inferiore è scura e dura, mentre la parte superiore è bianca e friabilissima. Iniziamo con gli

INGREDIENTI:
+600 g di zucchero
+500 g di farina 00
+150 ml di acqua
+Un cucchiaino di cannella in polvere
+Un cucchiaino di chiodi di garofano macinati

Informazioni sulle ossa di morto

PREPARAZIONE: In un pentolino riscaldare l’acqua e, quando sta per giungere a bollore, spegnere la fiamma, sciogliere lo zucchero nell’acqua e lasciare intiepidire un po’. Impastare su di una spianatoia la farina setacciata, la cannella e i chiodi di garofano, aggiungendo lo sciroppo di zucchero a filo fino a ottenere un composto omogeneo, liscio e sodo. Lavorare l’impasto delle ossa di morto con le mani fino a formare un filone spesso 2 cm. Tagliare il filone di pasta a tocchetti di 4 cm circa e dare a ciascun tocchetto la forma di un osso.
Mettere le ossa di morto su una teglia rivestita con carta da forno a una distanza di 5 cm circa l’uno dall’altro, coprire la teglia con un velo e lasciare riposare per 2-3 giorni, possibilmente al sole, in modo che la superficie esposta delle ossa di morto si asciughi e assuma un colorito biancastro.

Una volta trascorsi i 2-3 giorni, bagnare la base delle ossa di morto con acqua e trasferirle su una teglia rivestita con carta da forno bagnata. Mettere il tutto in forno preriscaldato a 180 °C e cuocere per il tempo necessario (10-15 minuti) affinché lo zucchero all’interno delle ossa di morto, sciogliendosi, tenda a riversarsi sulla carta da forno e formi, così, una base caramellata scura e dura in contrasto con la parte superiore biancastra. Terminata la cottura, estrarre la teglia dal forno e lasciare che le ossa di morto si raffreddino a temperatura ambiente.Buon appetito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *