Già da domenica mattina piogge abbondanti e possibilità anche di alluvioni localizzate. E secondo l’esperto la perturbazione potrebbe diventare un MEDIterranean hurriCANE. Allerta arancione nei settori orientali dell’isola

Maltempo in arrivo al Sud: un vortice ciclonico punta i mari meridionali della Sicilia con il rischio di portare alluvioni lampo nel week end e un “Uragano mediterraneo” all’inizio della prossima settimana. A dirlo Mattia Gussoni, meteorologo de iLMeteo.it.

Secondo l’esperto, già da domenica il tempo peggiorerà fortemente dapprima sulla Sicilia e poi sulla Calabria tirrenica. Su queste regioni dal pomeriggio/sera del giorno festivo sono attese precipitazioni abbondanti o molto abbondanti che potrebbero provocare improvvise alluvioni lampo, dapprima in provincia di Palermo e Trapani, poi di Catania e Siracusa e quindi di Reggio Calabria e Catanzaro. Sereno invece lo scenario meteorologico al Centro-Nord, con sole su gran parte dei settori.

Con l’inizio della prossima settimana il ciclone traslerà verso il Mar Ionio con il rischio che si trasformi in un pericoloso Medicane: questo termine deriva dalla fusione delle parole inglesi MEDIterranean hurriCANE, letteralmente «uragano del Mediterraneo» in quanto per le caratteristiche fisiche della struttura atmosferica ricorda i «mostri» che si formano sugli oceani. Se ciò dovesse concretizzarsi il maltempo diventerà davvero pesante soprattutto sulla Sicilia orientale e sulla Calabria ionica, che verranno sferzate da venti con raffiche fino a 100 km/h e piogge battenti e insistenti per oltre 24-48 ore.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalle prime ore di domani, domenica 24 ottobre, precipitazioni diffuse e intense, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Calabria e Sicilia, con fenomeni particolarmente insistenti sui settori orientali della Sicilia e su quelli ionici della Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
L’avviso prevede inoltre, dal primo mattino di domani, domenica 24 ottobre, venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti orientali su Calabria e Sicilia, con tendenza ad ulteriori temporanei rinforzi sui settori ionici della Calabria. I fenomeni, che si estenderanno alla Campania, determineranno intense mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, domenica 24 ottobre, allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico sulla Calabria meridionale e allerta arancione sulla Calabria ionica e su gran parte della Sicilia. Allerta gialla nei restanti settori delle due regioni e in Basilicata.

 

Fonte: lasicilia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *