I funzionari del sistema sanitario nazionale inglese stanno tenendo d’occhio un nuovo discendente della variante Delta del Covid-19 che sta causando un numero crescente di infezioni.

Delta è la variante dominante nel Regno Unito, ma gli ultimi dati ufficiali suggeriscono che il 6% dei casi di Covid-19 che sono stati sequenziati geneticamente sono di un nuovo tipo.

AY.4.2, che alcuni chiamano “Delta Plus”, contiene mutazioni che potrebbero dare vantaggi alla sopravvivenza del virus. Sono in corso test per capire quanta minaccia possa rappresentare. Gli esperti dicono che è improbabile che decolli alla grande o sfugga ai vaccini attuali.

Cos’è AY.4.2?

Ci sono migliaia di tipi diversi – o varianti – di Covid che circolano nel mondo. I virus mutano continuamente, quindi non sorprende vedere emergere nuove versioni. La Delta originale è stata classificata come variante preoccupante nel Regno Unito nel maggio 2021 dopo aver superato la variante Alpha per diventare il tipo dominante di Covid in circolazione. Ma nel luglio 2021 gli esperti hanno identificato anch)AY.4.2. Questa variante include alcune nuove mutazioni che colpiscono la proteina spike, che il virus usa per penetrare nelle nostre cellule. Finora, non vi è alcuna indicazione che sia notevolmente più trasmissibile a causa di questi cambiamenti, ma è qualcosa che gli esperti stanno studiando.

Dal Genetics Institute dell’University College di Londra, hanno dichiarato: “Si tratta di un ceppo potenzialmente più infettivo. È probabile che sia fino al 10 percento più trasmissibile rispetto alla sua versione precedente”. Alcuni casi sono stati identificati anche negli Stati Uniti. Ce ne sono stati alcuni in Danimarca. Non vi è alcuna indicazione che sarà necessario un nuovo aggiornamento del vaccino per proteggere da una qualsiasi delle varianti esistenti del virus pandemico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *