Quando mi chiedo chi sono i miserabili non penso che siano i poveri, gli emarginati che nella sofferenza meritano compassione ma penso a quelli che sono al potere e non sapendolo esercitare diventano tiranni, e penso a quelli che li servono affogando la voce della loro coscienza.

Trieste non affoga la propria coscienza ne tanto meno servono tiranni che opprimono il popolo, come ha detto padre Enzo Bianchi chi detiene il potere è miserabile e non i poveri, gli emarginati e chi fatica per potare un tozzo di pane a casa.

Le istituzioni hanno fatto un grosso errore a toccare i portuali di Trieste.

Li hai terrorizzati col Covid e le immagini delle terapie intensive e non si sono voluti vaccinare.
Gli hai detto che sarebbero morti soli e intubati, e non si sono voluti vaccinare.
Gli hai detto che non avrebbero potuto andare in vacanza, e non si sono voluti vaccinare.
Gli hai offerto pane e porchetta, e non si sono voluti vaccinare.
Gli hai proposto un biglietto per lo stadio…
Niente.
La discoteca.
Niente.
Gli hai detto che non sarebbero potuti entrare in un museo, in una palestra, in una piscina.
Niente.
Gli hai tolto il cinema ed il teatro.
Nulla.
Gli hai tolto il lavoro.
Hanno preferito perderlo.
Li hai chiamati ignoranti, novax, fascisti.
Se ne fottono.
Li hai manganellati.
Li hai atterrati con gli idranti.
Si sono rialzati.

Ora.
Che siano eroi o imbecilli, lo stabilirà la storia.
Ma..
1) La legge gli dà il diritto di scegliere di non vaccinarsi. Fatevene una ragione.
2) Potete pure mettere l’obbligo. Non si vaccineranno. Fatevene una ragione.
Ora…
1)Quanti sono?
2)Che pericolo costituiscono per loro stessi? Morire di Covid? Che muoiano.
3)Che pericolo costituiscono per gli altri? Infettarli? Beh, questo anche i vaccinati. E comunque se il resto della popolazione è ormai vaccinato… Dov’è il problema?
Intaseranno le terapie intensive? Balle. Sono due gatti.
Cioè…
Che problema avete con questa gente?
È una questione personale?
Un puntiglio?
Ma che problemi avete nel cervello, quali ossessioni, quali manie?
O c’è altro?
Perché da un punto di vista scientifico, sanitario, ragazzi, non ci sta.
Non regge.
Basta.
È una questione di orgoglio, o cosa?
Una battaglia personale?
Lo volete voi un consulto psichiatrico invece dei novax?
Perché non state bene.
La fregna, ve la ricordate com’è fatta?
Ecco, ogni tanto, attingete, con qualche donna di buona volontà..
Che sennò diventate patetici. Veramente.
Rilassatevi.
Perché, voglio dire…
Dove volete arrivare?
Cos’altro potreste tentare?
A menarli, ci siete arrivati…
Potreste ammazzarli.
Dai.
Proprio eliminarli fisicamente.
Non potete però togliere l’osso al cane.
Che poi quello vi sbrana.
Allora questa gente vi serve, affinché la massa abbia qualcuno da odiare al posto vostro.
Vi serve che li identifichi come: “il problema”.
L’unico ostacolo al ritorno alla “normalità”.
Ci siamo quasi, è merito di tutti noi, mancano solo quei bastardi: sbranateli.
Avete fatto un errore però.
Grosso.
Vi siete accaniti contro connazionali che fatichiamo veramente troppo ad odiare.
Non li si sbrana a questi qui.
Sta smettendo di funzionare il giochino.
Quella gente siamo Noi. È roba Nostra.
Quella gente si spezza la schiena tutti i giorni nel silenzio. Al freddo, al sole, alla pioggia. E mandano avanti l’Italia, l’Europa, il Mondo.
Mica voi.
Loro la mandano avanti.
Con le loro facce pulite, le mani spaccate, i loro discorsi semplici.
Ci mandano la merce nei supermercati, quelli lì, inginocchiati, col rosario che avete inondato d’acqua.
Quelli a cui voi state impedendo di lavorare.
Voi glielo state impedendo.
Perché oltre a spezzarsi la schiena per l’Europa, avete deciso che si devono vaccinare per forza e ve lo devono dimostrare col codice a barre.
Non è uno sciopero questo.
Non sono vaccinati. Oppure si, ma non vogliono mostrarvi il Pass.
È la vostra legge inutile che gli impedisce di lavorare.
Non gli piace a questa gente questa storia.
È gente di mare. Gente viva. Sentono puzza di merda.
Lavorano. Eccome. Ma senza ricatti.
Quanti portuali sono morti di Covid in 3 anni? Quanti? Quante volte il porto di Trieste si è fermato per focolai Covid?
Quanti altri porti Italiani?
Questi lavorano all’aperto ragazzi. All’aperto. Tutto l’anno.
Di cosa stiamo parlando.
I tamponi? Ogni 48 ore? Ma veramente dite?
Quelli sono Italiani che ci ricordano di essere Italiani.
Nonostante ogni diabolico tentativo di dividerci.
Sono padri di famiglia. Gli si vuole bene.
Che noi siamo vaccinati o meno.
Ieri ci avete toccato corde che non dovevate toccare.
Gente che non dovevate toccare.
In un modo che non avreste dovuto osare.

Guarda te se va a finire che dovremo pure ringraziarvi.
Perché i vostri eccessi violenti e patetici, riescono a riaccendere quel senso di unione e quel fuoco di libertà, che in questo maledetto meraviglioso Paese, fino in fondo, non c’era mai stato.
Italiani.
Amici miei.
Vaccinati e non.
Basta.
Basta.
Ci vogliono fottere.
In un modo o nell’altro.
Basta.
Solo Noi possiamo.
E solo Uniti.

Trieste chiama. L’Italia risponde. La gente come noi, non molla mai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *