Lei ha 101 anni, lui ne ha 19 (circa 90, misurandoli in anni “umani”). L’incontro tra Penny e Gus è davvero speciale, talmente bello che sembra tratto da una favola. A unire questi due destini è stato lo Humane Society of Catawba County, un rifugio della Carolina del Nord. Scopriamo insieme questa dolcissima storia.

L’arrivo di Gus

Un giorno di non molto tempo fa, nella struttura per animali degli Stati Uniti, è arrivato Gus, un gattone di 19 anni. Il micio è stato consegnato a malincuore dal suo umano, che a causa di improvvisi problemi lavorativi non poteva più occuparsene. I veterinari del rifugio, vista l’età, lo hanno sottoposto ad esami approfonditi, ma il felino si è mostrato in ottima salute. Inoltre, dopo pochi giorni dal suo arrivo, un evento ha cambiato subito la sua vita.

L’incontro con Penny

Allo Humane Society of Catawba County si è presentata la famiglia di un’anziana donna di 101 anni. Alla signora era morto da poco il suo amato gatto, e non bastava più un morbido peluche a consolarla. Penny – questo il suo nome – sognava ancora un micio che le facesse le fusa. Così, i suoi figli si sono recati nella struttura per cercare proprio un gatto anziano. Ed hanno trovato Gus: “Ovviamente siamo stati cauti nell’affidarglielo vista l’età di tutte e due le parti, ma la famiglia ha detto che erano disposti a prendersi cura del gatto per conto della madre”, hanno spiegato i volontari.

La nuova vita

Così, sia per Penny che per Gus è iniziata una nuova vita, insieme. Penny ha potuto di nuovo coccolare ed essere coccolata da un gatto, e Gus ha potuto subito avere un’altra compagna fedele. Inoltre, dalla casa della sua umana, Gus si diverte ad osservare gli scoiattoli nel cortile, e trascorre così le sue ore, tra una carezza e l’altra.

Non è mai tardi per dare amore: il bellissimo gesto della donna ha commosso e dato speranza a tutti.

L’amore non ha età, anche quello per i nostri amici a quattro zampe: lo sa bene Penny, donna di 101 anni che ha voluto adottare Gus, un gatto anziano in un rifugio per animali della California del Nord, negli Stati Uniti.

Insieme contano 234 anni, dal momento che il micio, di 19 anni, avrebbe 133 anni in età “umana”, ma le loro anime non avvertono affatto il peso dell’età, dal momento che entrambi vogliono amare ed essere amati.

Gus era arrivato nel rifugio Humane Society of Catawba County (HSCC) dopo essere stato lasciato dal precedente proprietario, che non poteva più averlo con sé a causa di impegni di lavoro imprevisti.

Lo staff ha subito effettuato i dovuti controlli sanitari sul felino, scoprendo che Gus godeva di ottima salute nonostante l’età avanzata.

Il destino ha poi fatto il resto: poco dopo l’arrivo del micio, la struttura ha ricevuto una telefonata da parte della famiglia della signora Penny, esprimendo la volontà della donna di adottare un gatto anziano: “La famiglia dell’adottante ci ha contattato chiedendo di adottare un gatto anziano per la loro madre. Aveva perso di recente il suo gatto e, anche se le avevano regalato un gatto di peluche, non era felice perché non faceva le fusa. Ovviamente siamo stati cauti nell’affidarglielo vista l’età di tutte e due le parti, ma la famiglia ha detto che erano disposti a prendersi cura del gatto per conto della madre.” ha dichiarato Jane Bower, direttore del rifugio.

Così Gus ha potuto familiarizzare con la sua nuova casa, dove si è subito trovato benissimo e, come hanno fatto sapere dal rifugio attraverso un post su Facebook, “mangiando come un cavallo”.

Ecco il bellissimo post, diventato virale in pochissimo tempo, tanto da essere ripreso anche da importanti testate internazionali come il Newsweek:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *