Una perdita da un impianto di produzione petrolifera offshore ha riversato in mare 3mila barili di petrolio, ovvero circa 126mila galloni, pari a quasi 500mila litri di greggio. Nessuna speranza per pesci e uccelli

Una rovinosa fuoriuscita di petrolio ha avuto origine da un oleodotto guasto a meno di tre miglia dalla costa di Huntington Beach collegato a una piattaforma petrolifera offshore nota come Elly, nel sud della California.

Una vera e propria mare nera che ha creato una chiazza di mare di 13 miglia quadrate, che si estendeva da Huntington Beach a Newport Beach, mentre pesci e uccelli morti già riempiono la riva.

Il dipartimento californiano della pesca e della fauna selvatica ha detto di aver inviato squadre di sorveglianza e pulizia nell’area e l’Oiled Wildlife Care Network dell’Università della California e ha annunciato di aver schierato personale per supportare gli sforzi nell’area di Newport Beach

Ai residenti è stato chiesto di stare lontano dall’acqua e, tanto meno, di tuffarsi.

 

Fonte: greenme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *