Momenti di panico a Massa, colpita in pieno da un forte temporale nel corso del pomeriggio. Sulla città toscana si è abbattuto un nubifragio con ha scaricato oltre 50 mm di pioggia in poco tempo, grandine e raffiche di vento impetuose.

Le raffiche di vento tempestose hanno superato i 100 km/h, causando danni ingenti in molte vie cittadine tra Massa e Carrara. Si è trattato del temibile vento di downburst, ovvero raffiche di vento generate dal crollo dell’aria fredda dalla nube temporalesca verso il suolo (fenomeno differente dalla tromba d’aria).

L’apice del maltempo è avvenuto attorno alle 17: decine di alberi sono stati spezzati e sradicati dalle raffiche violente del vento, mentre molte strade risultano allagate. Almeno 4 alberi sono caduti sull’Aurelia, bloccando totalmente la circolazione stradale. Un pino è caduto anche dentro il Parco dei Ciliegi finendo sulla strada.

A Massa si è allagato il sottopasso vicino allo stadio: un’auto vi è rimasta intrappolata ma fortunatamente non ci sono conseguenze per le persone che erano a bordo del mezzo.

Il temporale responsabile del nubifragio si sta lentamente muovendo verso sud-est, pronto ad investire anche le altre province della Toscana, soprattutto fiorentino, livornese, aretino, senese.

 

Fonte: inmeteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *