L’incidente è avvenuto intorno alle 16.15 su viale Gramsci a Sesto San Giovanni. Quando sono arrivati i soccorsi il ragazzo “era in arresto cardiaco” a causa di “un trauma cranico e un trauma toracico”. E’ deceduto poco dopo all’ospedale Niguarda

Stava viaggiando sulla pista ciclabile di Sesto San Giovanni con il monopattino quando è caduto violentemente sull’asfalto. Il ragazzo, 13 anni, è morto poco dopo essere arrivato all’ospedale Niguarda, a Milano. L’incidente è avvenuto intorno alle 16.15: quando sono arrivati i soccorsi, spiega l’Agenzia regionale emergenza urgenza (Areu), il 13enne “era in arresto cardiaco” a causa di “un trauma cranico e un trauma toracico”.

A chiamare i soccorsi è stato un amico. Secondo la prima ricostruzione della polizia, infatti, il 13enne era in compagnia di un amico e del padre di quest’ultimo all’interno del ‘Parco 9 Novembre’ di Sesto San Giovanni e ha chiesto di poter fare un giro in monopattino. Uscito dal parco, poco dopo le 16, ha percorso la pista ciclabile di viale Gramsci. Perso il controllo, è caduto con il viso a terra. Sulla dinamica indaga la Polizia locale di Sesto, che sta cercando di capire se il mezzo è a norma e se ci sono responsabilità da parte dell’unico adulto presente.

 

Fonte: .ilfattoquotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *