Nicola Zingaretti è in quarantena. Il governatore del Lazio ed ex segretario del Partito democratico è costretto al suo terzo isolamento dopo che la moglie, vaccinata con due dosi Pfizer, è risultata positiva al Covid.

La donna, Cristina Berliri, dirigente del ministero del Lavoro, sta bene, stando a quanto scrive il sito de La Repubblica. Si trova a casa nel quartiere Prati, a Roma, insieme al marito.

Al di là della quarantena fiduciaria, Zingaretti è risultato negativo al tampone di controllo. Per il presidente della Regione Lazio si tratta della terza quarantena: la prima, decisamente più difficile di quella attuale, quando venne contagiato – uno tra i primi politici in Italia – dal coronavirus a fine febbraio del 2020, dopo visita e aperitivo a Milano. La seconda, invece, risale solo ad alcune settimane fa: il virus ha colpito un componente del suo staff.

Adesso a contrarre il Covid è stata la moglie, che già diverse settimane fa aveva completato il ciclo vaccinale. E perciò Zingaretti è tenuto a rispettare l’autoisolamento. Questo il motivo per cui ieri il governatore ha saltato la visita ad Amatrice insieme al presidente del Consiglio Mario Draghi a 5 anni dal terremoto che colpì il centro Italia.

 

Fonte: liberoquotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *