Inizia l’avventura degli Azzurri per le Paralimpiadi di Tokyo.

La delegazione italiana, composta dagli 11 atleti convocati e dai componenti dello staff tecnico-organizzativo federale, partirà alla volta del Giappone nella giornata odierna.

La spedizione, sotto l’egida del Comitato Italiano Paralimpico, prevede un periodo di ambientamento nella città di Sendai, a cinque ore dalla capitale nipponica, per l’affinamento della preparazione tecnica in vista dell’inizio delle gare ufficiali.

La squadra di Para atletica arriverà in Giappone in tre distinti gruppi a distanza di qualche giorno e, dopo gli ultimi allenamenti a Sendai coordinati dal Direttore Tecnico Vincenzo Duminuco insieme ai tecnici nazionali di settore, si trasferirà al Villaggio Paralimpico di Tokyo a partire dal 23 agosto.

La Cerimonia di Apertura delle Paralimpiadi è in programma martedì 24 agosto, mentre le gare di Atletica paralimpica, di scena allo Stadio Olimpico, avranno inizio il 27 agosto con l’ultima giornata di competizioni prevista per il 4 settembre.

La squadra di Atletica paralimpica

Gli atleti

(6 donne)
Martina Caironi (Fiamme Gialle): 100, salto in lungo T63
Francesca Cipelli 
(Veneto Special Sport): salto in lungo T37
Monica Contrafatto 
(Paralimpico Difesa): 100 T63
Oxana Corso (Fiamme Gialle): 100, 200 T35
Assunta Legnante 
(Anthropos Civitanova): getto del peso, lancio del disco F11
Ambra Sabatini 
(Fiamme Gialle): 100 T63

(5 uomini)
Marco Cicchetti 
(Fiamme Azzurre): salto in lungo T44
Ndiaga Dieng 
(Anthropos Civitanova): 400, 1500 T20
Alessandro Ossola 
(Fiamme Azzurre): 100 T63
Nicky Russo (Atletica Virtus Lucca): getto del peso F35
Oney Tapia (Fiamme Azzurre): getto del peso, lancio del disco F11

Sintesi classificazioni funzionali
http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/

Lo staff tecnico-organizzativo

Vincenzo Duminuco, Direttore Tecnico Nazionale
Francesco Carboni
, area tecnica FISPES – Atletica paralimpica
Nadia Checchini, Mario Poletti, Michele Gionfriddo, Francesco La Versa, tecnici nazionali
Carlo Iaccarino, fisioterapista
Andrea Cutti, Gian Luca Migliore, Fabrizio Giacchi, tecnici INAIL

 

Fonte: fispes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *